La Ble Decò Juvecaserta batte Teramo in gara 1 playoff per l’ammissione al campionato nazionale di serie B

La Ble Decò Juvecaserta batte Teramo
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

I bianconeri hanno condotto dal primo minuto di gioco incrementando via via il loro vantaggio fino al massimo di +44 raggiunto sull’83-39. Indubbiamente gli abruzzesi hanno sprecato molto in attacco (27% da 2, 23% da 3, 58% ai liberi), ma tanto è stato determinato anche dall’attenta difesa dei padroni di casa che solo nel finale hanno consentito ai teramani di trovare tiri aperti. I bianconeri locali hanno chiuso la gara con cifre certamente interessanti a dimostrazione della determinazione e concentrazione messa in campo: 61% da 2, 39% da 3, 93% ai liberi con 45 rimbalzi e 21 assist.

Quattro punti consecutivi di Romano, due di Ndoja ed una tripla di Lucas hanno impresso al match un percorso ben chiaro fin dalle prime battute con Teramo che ha trovato per la prima volta il fondo della retina con Calbini dopo 3’50” di gioco. Il divario acquisito nelle prime battute è rimasto costante per tutta la prima frazione di gara chiusa sul 16-9 grazie a due liberi di Sacchi ad una manciata di secondi dal termine.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Sulla stessa falsariga il secondo quarto con il quintetto di coach Gabrielli che ha provato a riaprire la partita con tre tiri su quattro ed una tripla realizzati sempre da Sacchi per il momentaneo -5 (18-13), ma è stata subito ricacciata indietro da un canestro di Drigo e da un tiro dalla distanza del rientrante Mastroianni che ha ridato alla squadra di casa un vantaggio in doppia cifra (23-13); un divario che non è più diminuito, ma è andato aumentando fino al 44-21 con cui le due squadre sono andate al riposo di metà gara.

Al rientro in campo la Ble Decò è stata brava a non calare la sua intensità, mantenuta sempre su buon livelli a prescindere dagli atleti che di volta in volta coach Sergio Luise ha alternato sul parquet. Il di vario si è così ancor più incrementato con il +31 (53-24) raggiunto con un canestro di Visentin su preciso assist di Ndoja. Iil terzo periodo si è chiuso con i casertani che hanno messo a segno il doppio dei punti realizzati dai teramani (63-31).

Con un vantaggio tanto ampio l’ultimo periodo ha costituito un lungo garbage time, con coach Luise che ha potuto dare minuti in campo anche ai più giovani componenti della sua panchina. Ed è stato proprio uno di loro, Miraglia, a realizzare in contropiede il canestro del massimo vantaggio: +44 (83-39) a 30” dalla chiusura del confronto
Martedì si replica, sempre al palaPiccolo di Caserta con inizio alle 20,30.

Ble Decò Juvecaserta – Teramo a Spicchi 2K20     83-42
(16-9, 44-21, 63-31)

Ble Decò Juvecaserta: Lucas 13 (2/4, 3/6), Drigo 11 (3/5, 1/2), Cioppa 11 (1/2, 3/5), Sperduto 10 (4/4, 0/4), Mei 10 (0/1, 2/5), Romano 9 (3/4, 1/2), Ndoja 9 (1/3, 1/2), Visentin 4 (2/4, 0/0), Mastroianni 3 (0/0, 1/3), Miraglia 2 (1/1, 0/1), Cortese 1, Pagano. Allenatore: Luise

Teramo a Spicchi 2K20: Calbini 9 (2/5, 1/4), Sacchi 7 (0/0, 1/4), Galipò 6 (1/4, 1/2), Perin 5 (1/3, 1/5), Guastamacchia 3 (0/3, 1/2), Di Febo 3 (0/0, 1/2), Ferri, Casoni 2 (1/3, 0/4), Di Donato 2 (1/3, 0/3), Cianci 2 (1/4, 0/2), Melchiorri 3 (0/1, 1/3)

Arbitri: Voronin e Ricci di Perugia

Caserta: tiri liberi: 13/14 – Rimbalzi: 43 4 + 39 (Romano 12) – Assist: 21 (Lucas 5)

Teramo: tiri liberi: 7/12 – rimbalzi: 30 6 + 24 (Galipò, Guastamacchia 5) – Assist: 5 (Di Febo 3).