La Ble Decò Juvecaserta fallisce a Bisceglie contro i Lions 103-96

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Fallita l’occasione per conservare due punti di vantaggio sulla quinta posizione i bianconeri si vedono raggiunti in classifica dalla Geko S. Antimo che, però, può vantare una migliore differenza canestri nello scontro diretto.

Nella sconfitta di Bisceglie, tanti i meriti dei Lions capaci di mettere a segno 103 punti (ben al di sopra della loro media abituale di 75,8), grazie ad una percentuale del 63% da 2 e del 44% da 3, oltre ad una predominanza nella lotta sotto canestro (40-26 il computo finale). La Ble Decò, dal canto suo, ha concesso troppi canestri facili, lasciando così due punti preziosi al Paladolmen nonostante i 96 messi a referto.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

L’approccio alla gara della formazione casertana non era stato dei migliori con il Bisceglie capace di partire con un perentorio 10-0 e, poi, raggiungere anche il +16 sul 18-2 grazie ai tanti errori al tiro dei bianconeri che hanno messo a segno il loro secondo canestro con Sergio dopo ben 6’11”. Due triple di Cioppa e cinque punti di Drigo oltre a due liberi di Ndoja hanno consentito agli ospiti di ridurre notevolmente il distacco e di chiudere il primo parziale con soli sei punti da recuperare (23-17).

Dopo il primo mini intervallo la Ble Decò ha trovato finalmente le sue naturali percentuali offensive e la partita ha assunto tutta un’altra fisionomia nonostante le frequenti amnesie casertane nella propria metà campo. E così dopo 7’53” due liberi di Sperduto hanno riportato la gara in perfetta parità (47-47) e la successiva penetrazione di Lucas ha consentito alla Ble Decò di andare per la prima volta in vantaggio sul 48-49.

Ndoja ha finalizzato una palla recuperata da Romano ed ancora Sperduto dalla lunetta ha fissato il 50-53 con cui le due squadre sono andate negli spogliatoi per l’intervallo lungo.
Il rientro in campo ha visto i casertani conservare la testa della gara senza, però, mai riuscire a dare la spallata decisiva.

E così dopo il +5 di Drigo che ha costituito il massimo vantaggio (56-61) degli ospiti, Bisceglie ha continuato a restare attaccata alla partita chiudendo il terzo periodo con soli due punti da recuperare (71-73).
L’ultimo quarto ha visto i pugliesi mettere in campo una maggiore lucidità nel trovare le migliori soluzioni di attacco, mentre i casertani hanno pagato l’aggressività dei locali che hanno sfruttato benissimo un momento particolarmente caldo del confronto.

L’ultimo vantaggio dei bianconeri è venuto da una tripla di Mei (74-78), mentre il sorpasso lo ha firmato Pieri sul 79-78 con un canestro dall’area. Da quel momento i padroni di casa non hanno più lasciato la testa della contesa raggiungendo anche il +8 (88-80, 99-91) e chiudendo sul 103-96.

Lions Bisceglie – Ble Decò Juvecaserta 103-96
(23-17, 50-53, 71-73)

Lions Bisceglie: Bini 23 (8/11, 2/6), Chiti 22 (0/2, 6/9), Dri 21 (5/9, 1/6), Dip 13 (6/8, 0/0), Ingrosso 12 (3/4, 2/3), Del sole 8 (2/2, 1/3), Vavoli 2 (1/3, 0/0), Pieri 2 (1/2, 0/0), Mastrodonato 0 (0/0, 0/0), Dron ne, Santoro ne. Allenatore: Nunzi
Ble Decò Juvecaserta: Sperduto 18 (1/3, 1/4), Lucas 17 (4/9, 2/5), Mei 16 (2/4, 3/4), Ndoja 12 (2/7, 1/3), Romano 11 (3/5, 1/2), Drigo 10 (2/3, 1/5), Cioppa 10 (1/3, 2/4), Sergio 2 (1/4, 0/1), Cortese 0 (0/0, 0/0), Mattia Miraglia ne. Allenatore: Luise
Arbitri: Secchieri di Venezia e Rodi di Vicenza
Bisceglie: tiri liberi: 15/23 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Dip 10) – Assist: 25 (Chiti, Dri 5)
Caserta: tiri liberi: 31/37 – Rimbalzi: 26 7 + 19 (Drigo 6) – Assist: 6 (Lucas 2)