La Ble Decò non fa sconti al Monopoli

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

La Ble Decò Juvecaserta non concede sconti alla White Wise Monopoli e con venti minuti di ottimo basket chiude fin dall’intervallo lungo la pratica monopolitana e guarda ora alla prossima trasferta pugliese sul campo di Corato mercoledì prossimo. In una giornata in cui il calendario proponeva per i bianconeri i maggiori rischi, Biagio Sergio e compagni sono stati bravi a disinnescare subito le velleità del quintetto di coach Salvemini impegnato a rincorrere l’ultima posizione utile per l’accesso alla fase che dovrà decidere le partecipanti al prossimo campionato nazionale di serie B. La Ble Decò, dal canto suo, continua la corsa ai playoff promozione mantenendo la quarta posizione in coabitazione con S. Antimo e due punti di margine sul sesto posto occupato da Cassino.

L’avvio è contrassegnato dal botta e risposta tra Ballabio e Romano, ma è la difesa di Caserta a fare la differenza costringendo i padroni di casa a forzare i tiri e dominando letteralmente nella lotta a rimbalzo. E così ben presto il punteggio evolve a favore dei bianconeri quanto mai precisi dalla lunga distanza, ma anche bravi a vanificare i tentativi degli avversari di cercare di variare i loro assetti difensivi. La tripla di Sperduto nell’ultima azione del quarto segna il doppiaggio nel punteggio da parte della Ble Decò: 14-28 con i casertani che fanno registrare 3/5 da 2, 7/15 da 3 e 1/2 ai liberi.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Il secondo quarto non registra variazioni di sorta. Caserta continua a difendere bene il suo canestro e ad attaccare con ordine, cercando e trovando tiri “puliti” mandati a canestro, a turno, da tutti i bianconeri in campo. Il divario, ovviamente, si amplia con Mei che a metà quarto dà 20 punti di vantaggio ai suoi colori (21-41) con una tripla dalla distanza. La Ble Decò continua ad interpretare la gara nel migliore dei modi su entrambi i lati del campo per cui il +30 realizzato da Lucas è la conseguenza logica della superiorità bianconera (31-61 al 20’). Nei primi 20’ di gioco la Ble Decò ha tirato con il 71% da 2 (10/14) ed il 45% da tre (13/29) con 34 rimbalzi (contro i 13 degli avversari), 10 assist e 3 stoppate. Uno score che nelle sue cifre fotografa esattamente il divario visto in campo.

L’ampio margine di vantaggio, come era prevedibile, porta una latente deconcentrazione nelle fila degli ospiti che coincide con una maggiore aggressività dei padroni di casa portata al limite e, a volte, anche oltre. La Ble Decò cerca di gestire il confronto dopo aver raggiunto il suo massimo vantaggio sul +32 (33-65) con Romano liberato da un assist di Mei. Monopoli riesce a ridurre il divario, ma senza mai dare l’impressione di poter capovolgere l’esito del match. Ed al 30’ il tabellone segna ancora un +20 per la squadra ospite (57-77).

L’ultimo quarto non cambia l’inerzia del confronto anche se Monopoli cerca di accentuare la sua aggressività difensiva. La squadra di casa con una tripla di Moretti riesce a portarsi sul -11 (72-83), ma la Ble Decò non si lascia sorprendere e chiude la prima delle due trasferte consecutive in Puglia aggiudicandosi il confronto per 94-78.

White Wise Basket Monopoli – Ble Decò Juvecaserta 78-94
(14-28, 31-61, 57-77)

White Wise Monopoli: Ballabio 22 (5/10, 2/4), Laquintana 18 (5/14, 0/2), Bastone 16 (7/9, 0/2), Moretti 12 (0/2, 4/6), Ragusa 6 (3/9, 0/0), Annese 4 (2/4, 0/3), Biordi 0 (0/3, 0/0), Tartamella 0 (0/2, 0/0), Da rin 0 (0/0, 0/1), Diomede ne, Martini ne. Allenatore: Salvemini

Ble Decò Juvecaserta: Romano 20 (2/4, 5/9), Drigo 18 (4/5, 3/5), Sperduto 18 (1/5, 2/6), Mei 15 (1/2, 3/7), Ndoja 9 (1/4, 1/6), Lucas 7 (2/5, 1/3), Sergio 7 (1/2, 1/2), Visentin, Miraglia, Cortese ne. Allenatore: Luise

Arbitri: Settepanella di Roseto degli Abruzzi (TE) e Marianetti di S. Giovanni Teatino (CH)

Monopoli: tiri liberi: 16/24 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Bastone, Annese 7) – Assist: 9 (Ballabio, Laquintana 3)

Caserta: tiri liberi: 22/28 – Rimbalzi: 41 10 + 31 (Lucas, Sergio 7) – Assist: 12 (Lucas 5)