La Ble Juvecaserta riprende dove aveva lasciato: superato Cercola

La Ble Juvecaserta riprende dove aveva lasciato
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Riprende da dove aveva lasciato la Ble Juvecaserta Academy imponendosi su una combattiva ed aggressiva Pallacanestro Cercola, nonostante le assenze per infortunio di Benas Bagdonavicius e Luca Molinario.  Dopo la lunga sosta natalizia e la conseguente sospensione per la pandemia in essere, i bianconeri hanno impiegato tutta la prima metà gara per rientrare nel clima agonistico proprio di una competizione di campionato.

E di tanto ne ha profittato la formazione ospite per guidare nel punteggio per tutta la prima parte di gara, chiudendo in vantaggio il primo quarto e vedendosi superata in testa solo nei minuti finali del secondo quarto. Poi, nonostante l’aggressività degli ospiti, la partita è scivolata pian piano nelle mani dei padroni di casa, consentendo a coach D’Addio di gestire le rotazioni e terminare la contesa con un quintetto tutto under in campo.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

È un canestro più libero suppletivo di Cotena ad aprire le marcature ed a portare subito in avanti la formazione napoletana che, poi, è riuscita a mantenere un costante vantaggio sui padroni di casa con un vantaggio massimo di 7 punti (6-13) riuscendo a chiudere l primo quarto sul 14-17, grazie anche ad 8 punti consecutivi di Fiore ed ai tanti errori in attacco della formazione casertana.

Anche l’avvio del secondo quarto è proseguito sulla stessa falsariga con gli ospiti a cercare di mantenersi in vantaggio ed i padroni di casa ad inseguire. È soprattutto Mastroianni a trovare canestri importanti per i bianconeri della Ble che raggiungono la parità (31-31) con un libero di De Ninno a 3’15” dalla sirena dell’intervallo lungo. Tre tiri liberi di Morra danno al Cercola quello che sarà l’ultimo vantaggio della gara (31-34) prima che cinque punti di De Ninno ed una tripla di Kuvekalovic riportino il punteggio a favore dei casertani, nonostante il canestro di Hauber (37-36 al 20′).

Cioppa, Markus e lo stesso Kuvekalovic ampliano subito il divario ad inizio del terzo quarto ed è ancora la guardia serba a mettere a segno i punti che danno il primo vantaggio in doppia cifra (49-39) ai bianconeri della Ble. Un tiro dalla lunga distanza di Greco amplia ancor più il divario, anche se la squadra ospite non si dà mai per vinta e cerca in tutti i modi di rientrare in partita. La difesa dei casertani, però, non lascia molto spazi e la differenza tecnica e fisica alla fine si fa valere con un tempo da 23-10 per i bianconeri che al 30′ hanno 14 punti di vantaggio (60-46).

L’ultimo periodo si apre con 4 punti consecutivi di Hauber, ma i casertani, sfruttando anche uno straripante Markus (5/7 da 2, ½ da 3, 2/2 ai liberi e 13 rimbalzi) consentono ai padroni di casa di superare i 20 punti di vantaggio (78-54 con 2/2 dalla lunetta di Mastroianni) ed offrire a coach D’Addio la possibilità di preservare i senior dando spazio in campo a tutti gli under presenti in panchina.

Ble Juvecaserta Academy – Pallacanestro Cercola 82 – 57
(14-17, 37-36, 60-46)

Ble: Mastroianni 13, Markus 15, Cioppa 10, Kuvekalovic 14, Pani, De Ninno 10, Greco 9, Romanelli, Pisapia, D’Aiello 5, Pagano 2, Miraglia 4. Allenatore: D’Addio

Pall. Cercola: Romano 2, Scognamiglio 10, Cotena 5, Gasparro, De Luca, De Rosa 3, Morra 21, D’Ambrosio, Fiore 4, Hauber 10, Verde 2. Allenatore: Caprio

Arbitri: Argenio di Mercogliano e Pezzella di Arzano.