La borsa da donna, un’intramontabile accessorio femminile di eleganza

La borsa da donna, un’intramontabile accessorio femminile di eleganza

Dall’inizio del XX secolo, la moda ha iniziato a dettare cosa bisogna indossare in termini di abbigliamento. Con l’avvento dei sistemi di comunicazione veloci come il telefono e la stampa, la moda è diventata un fenomeno mondiale in competizione con le altre arti più classiche come la musica e le arti visive.

La borsa rappresenta senza dubbio un punto fermo della moda. Che si tratti di una borsa a mano, una borsa a tracolla o una pochette, hanno tutte lo stesso scopo di fondo, che è quello di consentire a una donna di conservare, trasportare e organizzare i suoi effetti personali.

Oltre alla praticità di contenere oggetti, però, le borse da donna hanno anche un altro ruolo importante: sono una dichiarazione di moda e possono essere utilizzate per completare e valorizzare un certo look. Inoltre, utilizzando determinati colori, forme e design specifici, le donne possono proporre una determinata immagine e inviare il messaggio che desiderano.

Le borse, quindi, oltre l’aspetto pratico, hanno un lato fashion non trascurabile che può aumentare l’autostima delle donne e innescare una certa reazione in chi sta loro vicino. Ultimo ma non meno importante, scegliere la giusta borsa, grande o piccola che sia, è importante per stabilire il proprio prestigio. Questo soprattutto quando si tratta di borse di lusso che di conseguenza alzano il morale della donna.

In questi casi, per non sbagliare, meglio affidarsi all’esperienza di un professionista, come La Venere Borse, che da anni seleziona e propone alle proprie clienti solo articoli di qualità ed al passo con la moda. Nel suo shop online è possibile scegliere fra una vasta collezione di borse delle marche più prestigiose, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Una breve storia delle borse da donna

Mentre l’abbigliamento maschile si è evoluto per incorporare tasche in cui i ragazzi potevano riporre i loro effetti personali e organizzarli, l’abbigliamento femminile si è concentrato più sull’aspetto che sulla praticità.

Quindi, quando le donne hanno iniziato a svolgere le faccende domestiche e avevano bisogno di uscire per fare la spesa, avevano anche bisogno di qualcosa dove poter conservare le loro monete e, in seguito, i loro portafogli.

Clicca sulla foto per visionare alcuni modelli di borse disponibili nel fornitissimo negozio online de La Venere Borse di Elio Pucar

Questo è diventato il motivo principale per cui le borse a mano hanno iniziato a diventare popolari in Europa, dal XVI al XVII secolo. Inoltre, a quei tempi, alle donne veniva insegnato costantemente il ricamo e così potevano arricchire i propri modelli di borse.

Quello che inizialmente era iniziato come un capo di abbigliamento utilizzato esclusivamente per trasportare solo soldi, si è trasformato in ciò che essenzialmente è una borsa, anche grazie alla rivoluzione industriale. Fu durante questo periodo che il viaggio in treno divenne popolare e le donne avevano bisogno di qualcosa in cui poter immagazzinare e trasportare più della semplice valuta, cose come effetti personali e articoli per l’igiene.

Nacque così la moderna borsa a mano, che nel tempo è cambiata in termini di dimensioni e design fino ai giorni nostri, servendo allo stesso scopo e aderendo agli stessi principi di base di allora. Ma i tempi cambiano, e anche le borse. Le borse di oggi hanno molti più dettagliati e nel corso degli anni il design è diventato più complesso e ricercato.

Con così tanti tipi di borse che vi sono oggi, gli stilisti hanno decretato che certe borse sono meglio da usare per certe occasioni piuttosto che altre. Alla fine sono i design che determinano quali borse vanno di più con cosa e dove.