La Casertana anticipa l’esordio in Tim Cup contro l’Az Picerno: si scende in campo sabato 28

Caserta – Era inizialmente programmato per domenica 29 luglio l’esordio in Tim Cup della Casertana di mister Gaetano Fontana, ma per motivi di concomitanza con un altro importante evento in città la gara contro i lucani della Polisportiva Az Picerno, club militante in serie D, è stata anticipata a sabato 28 luglio alle ore 20.30.

Domenica infatti sarà il giorno della tradizionale processione di Sant’Anna, patrona del capoluogo di Terra di Lavoro: la decisione è stata presa per evitare confusione in città e per permettere a tutti i tifosi di seguire la gara al “Pinto”. La richiesta è stata formulata dalla società rossoblu ed accettata sia dalla squadra ospite che dalla Lega.

La Casertana ha comunicato anche il costo dei tagliandi per la prima gara della stagione 2018-2019, che sarà utile ai tifosi rossoblu per conoscere i nuovi calciatori ingaggiati e per ritrovare alcuni dei giocatori che hanno già indossato la maglia dei falchetti in passato, su tutti Nicola Mancino. Questi i prezzi dei biglietti: distinti 10 euro (5 euro ridotto), tribuna inferiore e laterale 12 euro (6 ridotto), tribuna centrale 15 euro (7 ridotto), tribuna vip 50 euro. Il biglietto ridotto sarà acquistabile dai ragazzi tra i 12 e i 18 anni non compiuti, dalle donne e dagli over 65. Prevendita aperta da giovedì presso il Casertana Store e da sabato mattina presso il botteghino dello Stadio Pinto (dalle ore 9.00 fino al termine del primo tempo).

Chi uscirà vincitore dallo scontro diretto in gara secca (la Casertana è favorita perché gioca in casa e milita in una categoria superiore) affronterà domenica 5 agosto la trasferta in terra toscana contro il Livorno, che dopo la promozione in serie B ottenuta lo scorso anno si è affidato a tre uomini che hanno fatto la storia del club negli anni recenti: in campo Alino Diamanti, allenatore Cristiano Lucarelli e direttore sportivo Igor Protti. Gli ultimi due in particolare hanno costituito una delle coppie d’attacco più forti nella storia del club amaranto.