La Casertana passa pure a Catanzaro al termine di una partita dalle tante emozioni

Santoro (foto Giuseppe Scialla)
Santoro (foto Giuseppe Scialla)

Vittoria importantissima per la Casertana che passa anche a Catanzaro al termine di una gara dalle tante emozioni da una parte e dall’altra. Primo tempo di “resistenza” da parte della formazione rossoblù. Ripresa in cui non sembra cambiare molto fino alla autorete di Scognamillo che metterà in discesa l’incontro per i falchetti fino al raddoppio di Carillo.

Senza Castaldo per la Casertana la novità nella formazione di partena è rappresentata da Pacilli al posto di Rosso. Nel Catanzaro, invece, dentro Porcino sulla corsia mancina in luogo di Contessa.

Pronti, via e subito una occasione per la Casertana: al 3’ conclusione dalla lunga distanza di Cuppone e strepitosa la risposta in angolo di Di Gennaro. Stesso discorso al 10’ con Avella protagonista assoluto nello sventare un tiro diretto all’incrocio dei pali da parte di Di Massimo. Il portiere casertano si lascia sorprendere qualche minuto dopo dal traversone di Casoli: Avella non ci arriva e Curiale, solo davanti alla porta sguarnita, mette alto (17’). Il Catanzaro insiste e sfiora nuovamente il gol al 25’ quando in rapida successione ci provano Corapi, Di Massimo e Curiale fino a quando Santoro riesce ad allontanare il pallone  sulla linea di porta. L’ultima occasione del primo tempo è un calcio di punizione del capitano calabrese Corapi con Avella che ci arriva di piede mettendo sul fondo.

La pressione del Catanzaro continua anche ad inizio ripresa, ma al 59’ la Casertana trova il vantaggio con una deviazione incredibile di Scognamillo nella propria porta su traversone insidioso di Rosso. I calabresi non ci stanno e ci provano con Di Massimo e Corapi trovando sempre la risposta di un attento Avella. Ma a venti minuti dallo scadere la Casertana trova il raddoppio con Carillo che di testa perfeziona un angolo di Santoro. Poi all’87’ il sigillo di Matos, col portoghese che da sotto misura infila nuovamente Di Gennaro.

CATANZARO-CASERTANA 0-3

Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Casoli, Corapi, Risolo (Molinaro 72′), Porcino (Contessa 60′); Carlini (Jefferson 79′); Di Massimo, Curiale (Evacuo 60′). A disp. Branduani, Gatti, Riccardi, Garufo, Baldassin, Verna, Parlati, Grillo. All. Calabro

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic (Polito 89′), Buschiazzo, Carillo, Del Grosso  (Rillo 54′); Icardi (Konate 89′), Santoro, Izzillo; Pacilli (Matos 54′), Cuppone (Rosso 54′), Turchetta. A disp. Dekic, Zivkovic, De Lucia, Varesanovic, De Sarlo, Longo. All. Guidi

Arbitro: Delrio di Reggio Emilia

Rete: autorete Scognamillo (CAS) 59′, Carillo (CAS) 70′, Matos (CAS) 87′

Ammoniti: Scognamillo (CAT, 30′), Risolo (CAT, 61′); Buschiazzo (CAS, 33′), Pacilli (CAS, 36′), Rillo (CAS, 75′)