La Casertana torna alla vittoria: allo stadio “Pinto” superato il Potenza

Santoro, foto Giuseppe Scialla
Santoro, foto Giuseppe Scialla

Torna al successo la Casertana che nel turno infrasettimanale ha la meglio sul Potenza dell’ex Capuano. Vittoria firmata da Rosso autore della sua prima realizzazione in rossoblù dopo l’esordio assoluto di sabato scorso a Foggia.

Nella Casertana rispetto alla partita di sabato a Foggia tre novità: si tratta di Konate (per Buschiazzo fermato dal Giudice sportivo), Izzillo (al posto di Matese) e Rosso (panchina per Cuppone). Nella compagine ospite schieramento a due punte con Volpe e Salvemini in avanti.

Dopo la “fase di studio” passa al 21’ la Casertana: assistenza di Castaldo sulla destra per Rosso e gran botta che non lascia scampo a Marcone. Il Potenza accenna ad una reazione, ma è la Casertana che prova a mantenere il “pallino” del gioco. A cinque minuti dall’intervallo ancora Rosso protagonista con una buona iniziativa sulla corsia di destra. Pallone in mezzo che attraversa tutta l’area di porta trovando solo la deviazione di un avversario (40’). Sul susseguente tiro dalla bandierina tentativo dalla distanza di Hadziosmanovic che Marcone sventa ancora un fondo. Poco prima dell’intervallo buona opportunità per il Potenza con Ricci: gran destro che sibila di pochissimo a lato (44’). E con questa occasione che finisce la prima frazione di gioco.

Nella ripresa al 56’ grossa opportunità per la Casertana sempre con Rosso al termine di una veloce azione di contropiede. L’attaccante arriva solo davanti a Marcone, ma il portiere ospite nega il raddoppio con un intervento in due tempi. Poi è il Potenza a prendere il “bandolo della matassa” con la Casertana che arretra pericolosamente in difesa del risicato vantaggio. Ma non accade più nulla fino al 95’.