La Città di Capua sarà la protagonista delle Giornate FAI d’Autunno 

Capua sarà la protagonista delle Giornate FAI d'Autunno 

La Città di Capua sarà la protagonista delle Giornate FAI d’Autunno, sabato 16 e domenica 17 ottobre, a cura del FAI Giovani Caserta, in collaborazione con Capua il Luogo della Lingua festival e Capua sacra.

Quattro i percorsi di visita, tantissimi luoghi da scoprire per Capua, la Città narrata: un percorso di visite guidate con storici capuani quali Anna Solari Garofano VenostaDaniela De Rosadon Gianfranco BocciaMarianna ApuleoMaddalena LuongoLuigi FuscoGiuseppe Netti, coinvolti dai giovani volontari del FAI – Caserta che con la Commissione Capua Sacra, coordinata da Francesca Picciuolo, hanno curato tutta la manifestazione capuana.

Saranno visitabili: il Museo diocesanoil campanile del Duomole chiese Longobarde di San Salvatore, San Giovanni e San Michele a Corte, dei Santi Rufo e Carponio e di San Marcello, la cripta del Duomo. Si potrà accedere al campanile della Basilica Cattedrale, edificato nel IX secolo dal vescovo Landone, per ammirare la città dall’alto, la cripta con il Cristo deposto di Matteo Bottiglieri del 1724, (che fu maestro del Sanmartino scultore del Cristo velato della cappella Sansevero di Napoli) con la nuova esposizione dopo le opere di ammodernamento strutturali, che hanno adeguano il sito alle maggiori evidenze architettoniche, frutto delle sollecitazioni del parroco, don Gianni Branco e dall’arcivescovo Salvatore Visco.

E proprio le Giornate FAI saranno anche l’occasione per visitare la cattedrale, la cripta e il campanile, attraverso un nuovo progetto promosso dall’associazione Architempo, sotto l’egida di Capua il Luogo della Lingua festivalLA CITTÀ NARRATA: audioguida, che nasce dall’idea di Giuseppe Bellone, socio FAI e direttore artistico del festival,  di raccontare ai visitatori la città e i suoi monumenti attraverso dei podcast da ascoltare durante la visita.

La particolarità del percorso di visita La Città Narrataaudioguida,  è che i visitatori, moderni viaggiatori, in completa autonomia, collegandosi al loro smartphone (meglio se con auricolari) saranno condotti alla scoperta delle opere d’arte della città, attraverso un racconto di luoghi, epoche e storie diverse, fatto di parole, di suoni, musiche e suggestioni, che renderanno i monumenti protagonisti, anche involontari, di nuove storie. Una passeggiata sensoriale che sicuramente, oltre a fornire informazioni storiche, stimolerà le corde dell’immaginario, grazie all’esperienza ed alla collaborazione con l’attore Angelo Callipo, che oltre a prestare la voce ha curato la drammaturgia, e del compositore e musicista Lello Petrarca, al quale si devono le musiche originali.

Un viaggio nei  luoghi di Capua che lascia il visitatore libero di muoversi e di scegliere cosa e quando vedere e ascoltare.

  

PROGRAMMA 

Capua, la Città narrata 

 

MUSEO DIOCESANO – Sezione Episcopio 

sabato 16 e domenica 17 dalle 10.00 alle 13.00 

TURNI DI VISITA ore 10.00/11.00/12.00 

 

 

CAMPANILE DEL DUOMO  

sabato 16 e domenica 17 dalle 10.00 alle 19.00  

TURNI DI VISITA ore 10.00/11.00/12.00 15.00/16.00/17.00/18.00 

 

CRIPTA DEL DUOMO  

(ingresso dedicato agli ISCRITTI FAI) 

sabato 16 e domenica 17 dalle 15.00 alle 18.00  

TURNI DI VISITA ore 15.00/16.00/17.00 

 

CHIESE LONGOBARDE  

San Salvatore, San Giovanni e San Michele a corte,  

S.S. Rufo e Carponio, San Marcello 

sabato 16 e domenica 17 dalle 10.00 alle 19.00  

TURNI DI VISITA ore 10.00/11.00/12.00 15.00/16.00/17.00/18.00 

 

L’accesso è consentito alle sole persone in possesso di certificazione verde Covid – 19 (Green Pass). Il Green Pass non è obbligatorio per minori di 12 anni e soggetti esenti in base a idonea certificazione medica. 

 

Prenotazioni sul sito www.giornatefai.it