La città di Caserta penalizzata nell’assegnazione delle stelle al merito del lavoro

Caserta penalizzata nell’assegnazione delle stelle al merito del lavoro
GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Nella città di Caserta, si è tenuta la cerimonia annuale di consegna delle stelle al merito del lavoro. Tuttavia, la provincia è stata penalizzata e ha ricevuto solo pochi riconoscimenti, a differenza delle provincie di Avellino e Aversa, che hanno ottenuto numerosi premi. Tra le delegazioni presenti alla cerimonia, vi era anche una rappresentanza dell’Istituto Francesco Giordani di Caserta.

Il prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo, ha espresso il suo compiacimento per gli insigniti, evidenziando come essi si siano distinti per la loro perizia, laboriosità, e buona condotta morale. Il presidente del Gruppo del Mezzogiorno dei cavalieri del lavoro, il cavaliere Carlo Pontecorvo, è intervenuto sul palco.

glp-auto-336x280
lisandro

Nonostante la delusione per gli esigui riconoscimenti, la città di Caserta può comunque vantare una forte presenza di lavoratori che si impegnano per il loro lavoro, sempre in linea con i principi costituzionali e pronti a formare le nuove generazioni.

La cerimonia di consegna

Si è svolta nella mattinata di ieri nell’Aula Magna del complesso universitario della Federico II a San Giovanni a Teduccio, la cerimonia di consegna delle stelle al merito del lavoro che quest’anno si è tenuta invece del primo Maggio in dicembre in concomitanza di una stessa cerimonia che si è svolta al Quirinale alla presenza del capo dello stato. Nella sala erano le massime autorità civili e militari, a fare gli onori di Casa il prefetto di Napoli.

Per il 2023 il riconoscimento, alla provincia di Caserta “Maestri del Lavoro”. è stato molto esiguo a differenza della provincia di Avellino che ha fatto la parte del leone,  peggio è andata la provincia di Benevento con un solo lavoratore.

Se la città di Caserta è rimasta a bocca asciutta meglio ha fatto la provincia infatti i le cinque stelle al merito  lavoro sono stati assegnate ad Aversa dove è stato insignito Maestro del Lavoro il sig. Salvatore GILIBERTI della MBDA Italia S.p.A. – Fusaro/Bacoli; a Capua con il sig. Giuseppe FRISELLA della MBDA Italia S.p.A. – Fusaro/Bacoli; a Carinaro con il sig. Francesco ZAMPELLA MBDA Italia S.p.A. – Fusaro/Bacoli; a Castel Volturno con il sig. Antonio SECONDO della MBDA Italia S.p.A. – Fusaro/Bacoli ed a Maddaloni con il sig. Salvatore MATALUNA della Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. Gruppo BNP Paribas – Caserta.

Un encomio va fatto all’Istituto Francesco Giordani di Caserta che per volere della dirigente scolastica Antonella Serpico ha inviato una delegazione di studenti accompagnati dall’insegnante Annamaria Alois Cavaliere del Lavoro. Per il museo Olivetti di Caserta erano presenti, il coordinatore Mauro Nemesio Rossi, il mdl Angelo Iovinella, past console della provincia di Napoli Emilio Iovinella ed il segretario dell’Anla Giuseppe Taddei.

Il prefetto di Caserta Giuseppe Castaldo ha espresso parole di compiacimento agli insigniti sottolineando come il merito ai nuovi maestri del lavoro è frutto di attaccamento ai principi costituzionali  perché nel loro percorso lavorativo  si sono distinti particolarmente; per singoli meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale; si sono prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale. sul palco è intervenuto il cavaliere  del lavoro Carlo Pontecorvo nella qualità di presidente del Gruppo del Mezzogiorno. dei cavalieri del lavoro.