La Festa del Papà alla Reggia di Caserta è dedicata a Vanvitelli padre

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Focus di approfondimento con il personale del Museo sulla vita familiare del grande architetto 

Vanvitelli padre. E’ a lui che la Reggia di Caserta dedica la Festa del papà.

Sabato 19 marzo, il Museo festeggerà la ricorrenza con un’iniziativa tutta ispirata Luigi Vanvitelli genitore. Nella Sala di Alessandro, lungo il percorso degli Appartamenti Reali, dalle 9 alle 13, il personale del Museo accoglierà i visitatori con un focus di approfondimento sulla figura del grande architetto, questa volta, però, nella sua veste di padre.

glp-auto-336x280
lisandro

Il genio che progettò la Reggia di Caserta era un papà amorevole. Il suo primogenito seguì le sue orme, diventando anch’egli architetto e protagonista della storia del Regno dei Borbone. Carlo, Vanvitelli, infatti, portò a compimento, dopo la morte di Luigi, i disegni paterni a Caserta.

Il Museo, per la Festa del Papà, intende ricordare l’impegno di Vanvitelli per i suoi figli e disvelare al pubblico alcuni dettagli della sua vita privata e familiare. Un’occasione per i Papà per festeggiare in modo speciale la giornata a loro dedicata con una visita alla Reggia di Caserta.

La partecipazione all’iniziativa rientra nel costo ordinario del biglietto di ingresso.