La Nuova Accademia Toscanini di Franco Damiano ha celebrato con grande stile la Festa della Musica

Nuova Accademia Toscanini

La Nuova Accademia Toscanini di Caserta, diretta dal Maestro Franco Damiano, ha celebrato, così come tutta l’Europa, la Festa della Musica con il suo Saggio Spettacolo in due serate.

Nei giorni 25 e 26 Giugno gli allievi della Nuova Accademia Toscanini si sono esibiti sul palco del Teatro Buon Pastore di Caserta davanti ad una grande partecipazione di pubblico.

Ad aprire il concerto, della prima serata, l’“Ensemble Toscanini“. L’orchestra d’archi ufficiale dell’Accademia ha creato la giusta atmosfera per le esibizioni dei giovanissimi allievi del laboratorio “Musica a colori” che hanno coinvolto la platea attraverso giochi ritmici e piccole melodie.

Durante la serata si sono avvicendati i giovani dei vari corsi pre-accademici di pianoforte, chitarra, violino e canto che hanno dimostrato grande abilità e talento, nonostante la loro prima esperienza sul palcoscenico.

Ospite della serata la danzatrice Monica Aruta della scuola Anbar-Danze Orientali di Caserta.

Nella seconda serata gli allievi dei corsi avanzati hanno dato vita ad un vero e proprio spettacolo, vivo ed emozionante. All’apertura gli allievi delle classi di pianoforte hanno eseguito magistralmente importanti brani di Chopin, Mozart, Debussy, Einaudi, dimostrando di aver acquisito nel tempo la consapevolezza, le tecniche e la logica musicale necessarie.

Con altrettanta maestria e virtuosismo la classe di violino ha interpretato brani di Rieding, Sterling, Curci e rielaborazioni di Chopin. Gli applausi chiudono il primo tempo sulle note del Claire de lune di Debussy eseguito dall’arpa.

Lo spettacolo prosegue con gli allievi delle tre classi di canto moderno che si cono esibiti, in qualità di solista, ma anche in duetti, regalando alla platea tutta, forti emozioni.

Il concerto ha avuto un gran finale. Il corso di Musica d’insieme, ostacolato dalla pandemia, ha ripreso con grande energia ancor più di prima.

L‘ultima parte del concerto è stata dedicata ai ragazzi, molti dei quali già laureati e professionisti del settore, che hanno partecipato, nel corso dell’anno accademico, ai laboratori di musica d’insieme Blues, Jazz e Pop curati dal M° Marco Laurenza. Le perfomance hanno spaziato dal blues delle origini a Stevie Wonder, dai Beatles a Jobim , da Prince a Dizzie Gillispie dal contemporary hardpop allo swing tradizionale da Etta James a Sting.

Le straordinarie esibizioni delle band hanno riportato, come sempre, un brillante risultato, frutto dell’impegno di tutti credendo nella vera essenza della Musica.

Arte e  Musica, connubio indissolubile. Le perfomance infatti sono state arricchite dalle coreografie a cura della More Dance Studios del M° Rossella Rocciola. Sempre rimanendo in tema Arte,  un‘altra partnership dell’evento è stata l’Accademia Mary Art, scuola di Disegno e Pittura a cura di Marilena Carnevale, con l’esposizione di alcune opere di tre  artisti casertani Marilena Carnevale, Rosalinda Peluso e Lello Ruggiero.

La Musica è uno strumento di Cultura che crea senso di appartenenza e di comunità!!!