La finanza per la crescita delle PMI, forme di finanziamento alternative ai canali bancari

Finanza per la crescita della PMI

Caserta – Lo studio Fusco & Partners organizza, insieme a Banca Finnat e con il patrocinio di Regione Campania, Comune di Caserta e Confindustria Caserta il convegno dal titolo:

«La finanza per la crescita delle PMI, forme di finanziamento alternative ai canali bancari» che vedrà la partecipazione di numerosi e qualificati relatori moderati dal giornalista Massimo Gaia di Reuters.

L’iniziativa, fortemente sostenuta dal Comune di Caserta nelle persone del Sindaco Marino e dell’assessore Casale, di concerto con le altre Istituzioni locali, sarà ospitata nella splendida sede del Real Belvedere di San Leucio nella mattinata di martedì 30 e si snoderà in tre diverse sessioni, di cui nella prima saranno affrontati i due temi della Quotazione sul Mercato Aim Italia/Mercato alternativo del capitale, e degli Strumenti di debito alternativi rispettivamente da Maurizio Napoli, Responsabile Advisory & Corporate Finance e Cristiano Galli Senior Manager Advisory & Corporate Finance entrambi di Banca Finnat.

La seconda sessione affronterà i Profili legali e fiscali delle modalità alternative di finanziamento e sarà sostenuta da Mennato Fusco Partner di Fusco & Partners, Studio Legale Tributario.

Le due sessioni saranno seguite dalla presentazione di due case history, il primo da parte di Anthilia Capital Partners che illustrerà la sua esperienza nella sottoscrizione obbligazionaria a favore dell’azienda De Matteis Agroalimentare Spa e il secondo da parte di Borsa italiana che illustrerà il Percorso Elite e l’approccio nel processo di quotazione sul mercato dei capitali delle piccole e medie imprese. Nell’ambito di tale sessione, interverrà anche il Presidente dei Dottori Commercialisti della Provincia di Caserta, Luigi Fabozzi, apportando all’iniziativa la visione e il contributo dei professionisti rispetto alla PMI del territorio.

«Gli strumenti alternativi di finanziamento  sono fonti di approvigionamento di capitali alternativi e  complementari al credito bancario, in grado di sostenere i progetti di crescita e di sviluppo delle PMI eccellenti e di aumentarne la competitività anche a livello internazionale. Le nuove norme hanno rimosso quei limiti di natura legale e fiscale che fino a poco tempo fa non consentivano alle PMI di accedere in modo agevole al mercato dei capitali. Ritengo fondamentale che Istituzioni e Professionisti sensibilizzino imprese e imprenditori ad un cambiamento della cultura aziendale, che sia più votata alla crescita. L’approccio al mercato dei capitali è sicuramente per la PMI un passo importante verso il cambiamento», sostiene Mennato Fusco.

«Crediamo molto in queste modalità di finanziamento e nel loro futuro, per questo affianchiamo gli studi professionali nell’ascolto dell’imprenditore e collaboriamo con le PMI in qualità di advisor,  per l’individuazione e la strutturazione delle più opportune soluzioni di finanziamento al fine di sostenere i progetti di sviluppo delle migliori realtà imprenditoriali» – ha aggiunto il team di Advisory & Corporate Finance di Banca Finnat.