La Giunta Comunale di Caserta approva il Bilancio di previsione 2018

Feel free to use this image just link to www.rentvine.com

Caserta – La Giunta Comunale ha approvato oggi la proposta di Bilancio di Previsione 2018, che ora dovrà passare al vaglio del Consiglio Comunale per il definitivo via libera. La novità più importante è che dopo circa 20 anni si registra un significativo saldo positivo, ovvero di oltre 1,3 milioni di euro, tra le entrate e le spese correnti. Un risultato oltre modo significativo se si pensa che nel 2016 (subito prima dell’insediamento dell’attuale Amministrazione) il Bilancio di Previsione era in perdita per quasi 2 milioni di euro. Nel 2017, il passivo era sceso a poco più di 500mila euro (con un progresso di circa 1,5 milioni di euro), mentre nel 2018 si è arrivati ad un attivo di più di 1,3 milioni.

“Le cifre di questo Bilancio – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – confermano che la nostra gestione economico-finanziaria può definirsi virtuosa. Inoltre va specificato che questo attivo di oltre 1,3 milioni di euro lo impiegheremo per pagare i quadri debitori pregressi. Siamo riusciti a portare in attivo il bilancio grazie ai tagli ai costi, riducendo le spese, grazie anche al prepensionamento di circa 100 dipendenti comunali, e ridefinendo i rapporti con i concessionari. Per la prima volta, poi, – ha aggiunto il primo cittadino – riusciamo a portare in attivo un Bilancio e contestualmente a realizzare un nuovo piano parcheggi che prevede il dimezzamento delle tariffe per i cittadini. A tutto ciò va aggiunto il risparmio di 1,5 milioni di euro annui che otterremo sul servizio di riscossione tributi. Inoltre, questo Preventivo ci consente di abbattere le tasse ai meno abbienti, di mantenere alta l’attenzione verso l’assistenza ai disabili e alle categorie protette, di puntare sull’informatizzazione per offrire servizi più adeguati ai cittadini”.

Il sindaco, poi, ha sottolineato come il Bilancio preveda “investimenti per la manutenzione delle strade, dei marciapiedi, del verde e della pubblica illuminazione. Puntiamo anche al potenziamento delle politiche ambientali, con progetti miranti all’aumento dei livelli di raccolta differenziata fino ad arrivare a servizi innovativi, che saranno contenuti nel prossimo bando per lo svolgimento del servizio di raccolta rifiuti in città. Continuiamo a sostenere il progetto Cultura in città – ha aggiunto Marino – riappropriandoci del Teatro Comunale, con un progetto di gestione diretta da parte dell’Amministrazione e rilanciando la manutenzione dei nostri luoghi più importanti come il Belvedere di San Leucio, Casertavecchia e le zone in prossimità della Reggia. Ci saranno, poi, nuovi scenari sul fronte del decoro urbano, con il netto ridimensionamento delle insegne pubblicitarie, e incentivi verso gli investimenti rivolti al turismo e al sociale. In definitiva – ha concluso il sindaco – dopo i sacrifici condotti in questi ultimi due anni con questo Bilancio si potrà guardare al futuro con fiducia e ottimismo”.