La Golden Tulip Volalto Caserta punta in alto: arrivano il tecnico Cristofani e la schiacciatrice Elisa Cella

Foto: Corriere dello Sport

Caserta – A giudicare dalle prime mosse, la Golden Tulip VolAlto 2.0 Caserta sembra voler puntare in alto nella prossima stagione. Il presidente Nicola Turco  dopo aver acquistato il titolo di Cuneo permettendo così alle rosanero di rimanere in A2, ha deciso di affidare il progetto tecnico ad un allenatore dal grande curriculum, con l’intenzione di ambire alla promozione nella massima serie.

Il tecnico scelto è il 49enne romano Luca Cristofani, che può vantare esperienze (e risultati) in diverse categorie. Dopo gli inizi in B, ha allenato in A2 Virtus Roma, Lamaro Appalti Roma, Aprilia e Pomezia. Negli anni al Volleyrò, dove ha ricoperto il ruolo di direttore tecnico, ha fatto il pieno di trofei e nella sua carriera ha fatto in tempo anche ad allenare le rappresentative azzurre femminili under 20 e under 23 e a diventare commissario tecnico della nazionale peruviana.

A confermare le grandi ambizioni di Caserta è poi il primo colpo di mercato, che ha permesso di portare all’ombra della Reggia l’esperta schiacciatrice 36enne Elisa Cella, atleta dall’importante curriculum capace di vincere il tricolore con l’Imoco Conegliano. Nella sua lunga carriera la pallavolista di Prato ha vinto due coppe Italia di serie A2, due medaglie d’argento al World Grand Prix e al Campionato Europeo con la maglia dell’Italia e ha ottenuto diverse promozioni dall’A2 alla massima serie, dimostrandosi una vera specialista. Ha voluto provare anche esperienze all’estero, in Polonia con il Bialski Klub Sportowy di Bielsko-Biaa e in Francia nell’annata 2013-14 con il Béziers Volley, nella Ligue A francese. Poi il ritorno in Italia e i due anni a Conegliano, nei quali  ha vinto scudetto, Coppa Italia, Supercoppa italiana, argento e bronzo in Champions League. Ora l’ennesima sfida della sua carriera riparte da Caserta.

Loading...