La Jabil di Caserta sospende la procedura di licenziamento per i 350 dipendenti

La Jabil di Caserta sospende la procedura per i 350 licenziamenti

Oggi si è tenuto un incontro presso la sede di Confindustria Caserta con i sindacati e i rappresentati della Jabil, la multinazionale delle Telecomunicazioni che ha uno stabilimento a Marcianise.

Durante la seduta è stato annunciata la proroga dei termini della procedura di licenziamento riguardante 350 addetti del sito casertano. Per il momento dunque resta sospesa la procedura di licenziamento, il cui iter era stato avviato formalmente nelle scorse settimane; una procedura che riguarda la metà dei dipendenti del sito di Marcianise (350 su 706).

Con la sospensione della procedura di licenziamento, potranno intanto tornare in servizio già da domani i lavoratori dopo uno sciopero ad oltranza iniziato il 24 giugno scorso in seguito alla decisione dell’azienda di avviare i licenziamenti.

 

Loading...