La Lectura Dantis riprende il 14 dicembre presso la Chiesa Santa Maria delle Grazie a Santa Maria Capua Vetere

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Riprende alle ore 19,30 la Lectura Dantis Sammaritana. Dopo la forzata interruzione per la pandemia la manifestazione, promossa dal Centro Culturale Sammaritano, presieduto dal frate francescano padre Berardo Buonanno, con il patrocinio della locale Amministrazione Comunale pone al centro del programma la Divina Commedia come Poema della Libertà.

Sarà il Professore Pietro Scarfoglio, dell’Università Costa Azzurra – Nizza ad inaugurare il nuovo ciclo di incontri della Lectura con la relazione su Dante, Virgilio e “lo bello stilo”. Gli incontri danteschi proseguiranno, quindi, il 18 gennaio 2023 con l’intervento del Professore Nicola Di Tella, già Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Amaldi, sul tema “Il destino dell’uomo dipende dalle sue scelte. Tendenze peccaminose, errori e possibilità di redenzione in personaggi esemplari del poema dantesco“.

simplyweb

L’8 febbraio spazio alla lettura del IV canto dell’Inferno a cura di studenti degli istituti superiori cittadini con commento del Professore Guglielmo De Maria dell’Isiss Amaldi – Nevio.

Il programma della manifestazione culturale continua il 1 marzo con l’intervento del Professore Bonaventura Perrone, del Liceo scientifico – classico sammaritano, su “Tra le bolle della pegola spessa” – Dante e i dannati della V bolgia ed il commento al XXI canto dell’Inferno.

Conclusione della Lectura Dantis il 15 marzo con la lettura del XIX canto dell’Inferno e la relazione su Dante poeta – profeta di sventure ai papi Simoniaci da parte del Professore Ordinario di Letteratura Italiana dell’Università degli Studi “Luigi Vanvitelli” Luca Frassineti.