La magia della compagnia teatrale Comic Art irrompe ancora sulla scena con Angelo Perotta

Angelo Perotta Comic Art, credit ph. Teatro Pulcinella
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Orta di Atella – La compagnia teatrale Comic Art di Angelo Perotta non si è mai abbattuta in questi anni bui, dove l’arte ha cercato di rimanere a galla lottando con le unghie e con i denti sulle assi di legno del palcoscenico sotto le flebili luci dei fari stanchi dei teatri.

Dal teatro online, alla TaD (teatro a distanza), la Comic Art non ha mai abbandonato spettatori e allievi; ora rinasce dalle ceneri della pandemia riempiendo sale e cuori di grandi e piccini.

asips-336

Da novembre impegnatissima abbattendo nuovamente i confini della Campania, con Babbo Natale e il Grinch richiesto anche dal pubblico Siciliano, e “Lo scaldaletto”, famoso riadattamento dell’autore e regista Angelo Perotta, richiesto dal pubblico pugliese.

Impegnato come direttore artistico della rassegna teatrale a Capua, presso il Palazzo Fazio, Angelo Perotta non dimentica il territorio in cui la compagnia è nata, promuovendo anche una mini stagione di tre spettacoli al Cinema Teatro De Rosa a Frattamaggiore. Il pubblico ha potuto godere di “Presepe Napoletano”, spettacolo di successo del Perotta, molto richiesto negli anni per i suoi temi sempre attuali e “Il musical dei musical” nuovo spettacolo che ha lasciato il pubblico senza fiato e con un’incredibile voglia di ballare.

Ma il regista ama sorprendere e in occasione del terzo spettacolo, decide di portare un po’ della famosa magia potteriana sul palcoscenico. Così annuncia un magico cambiamento: il terzo spettacolo della stagione sarà “I professori di Harry Potter”. Uno spettacolo tutto nuovo, nato dalla mente dell’autore durante il ventesimo anniversario dalla nascita di Harry Potter.

Una storia innovativa oltre la trama classica, con i personaggi che ci hanno accompagnato durante tutta la nostra infanzia, ma che non conoscevamo sotto questa nuova luce teatrale. Grande richiesta del pubblico a cui il regista non ha saputo dire di no. Non ci resta che aspettare il 17 Marzo per poter farci abbagliare da questa nuova “Lumos maxima”.