La poesia performativa al Rettorato dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli

La poesia performativa al Rettorato dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli
La nuova aula del Rettorato
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Saranno quattro i finalisti della sezione “Poesia Orale e Performativa” del Premio Internazionale Luigi Vanvitelli ad esibirsi questo 24 maggio alle ore 16,30 presso la prestigiosa sede del Rettorato dell’ateneo, sito in Viale Ellittico 31, Caserta.

Il ligure Cristian Zinfolino, già vincitore di numerosi concorsi di poesia performativa e multimediale, al primo posto, seguito al secondo posto da Athena Fedele, performer e musicoterapeuta, cui seguono, in ex aequo, Milena Di Rubbo, insegnante e poeta performer, e Naomi Simeoli, poeta performer e membro del “Centro culturale studi leopardiani” di Recanati. Queste ultime, tutte autrici campane.

Bruno-Cristillo-Fotografo
Terrazza Leuciana
Bruno-Cristillo-Fotografo
previous arrow
next arrow

Tale sezione è fortemente voluta da Maria Pia Dell’Omo, co-fondatrice del Premio assieme al giornalista Antonio Dentice d’Accadia e tra le maggiori divulgatrici della poesia performativa a livello regionale.

Referente dal 2017 per il collettivo Caspar Campania Slam Poetry, che organizza dal 2017 il Campionato Regionale di Poesia Performativa, Dell’Omo ha già proposto la poesia performativa in contesti di rilievo come manifestazioni e festival, tra cui si ricorda “Un borgo di libri”, la sezione letteraria dello storico “Settembre al borgo”, iniziative patrocinate dal Comune della città di Caserta, e la sua rassegna, giunta al secondo anno, “La Bellezza Eterna”, con cui conduce il pubblico nei musei di Terra di lavoro attraverso contest di Slam Poetry.

Innovativo è il legame proposto, all’interno del Premio, tra Slam Poetry, teatro, rappresentato dalla giudice Roberta Sandias de “La Mansarda, Teatro Dell’Orco”, e mondo della medicina, grazie alla collaborazione con l’Associazione “Vocologica”, di cui è parte la Foniatra Chiara Falanga, anche lei giudice del concorso.

Anche il Premio riceve il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, assieme a quello dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli e della OINP (Osservatorio Italiano Enti No Profit).

La Cerimonia, che prevede la premiazione dei partecipanti delle cinque sezioni in cui si articola il premio, si svolgerà al cospetto di autorità ed istituzioni, con la forte presenza di associazioni e attività del mondo della cultura presenti sul territorio.

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.
La location è accessibile alle persone con disabilità.

La poesia performativa al Rettorato dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli