La quercina Giada Letizia ambasciatrice ONU nel progetto IMUN United Network

La quercina Giada Letizia ambasciatrice ONU nel progetto IMUN United Network
termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

Marcianise. Si e’ conclusa con grande entusiasmo ed intensa soddisfazione la partecipazione del Liceo “Federico Quercia”, guidato dal Dirigente Scolastico Dott. Diamante Marotta, alla XI Edizione del progetto IMUN Napoli- Italian Model United Nations organizzato da United Network, NGO ufficialmente associata al DGC delle Nazioni Unite con status consultivo speciale presso il Consiglio Economico e Sociale – ECOSOC- delle Nazioni Unite.

Il Liceo di Diamante Marotta e’ stato rappresentato dalla studentessa Giada Letiziaclasse 3 F Liceo Scientifico – selezionata per partecipare a Napoli, dal 18 al 20 gennaio 2024, alla piu’ grande simulazione di processi diplomatici organizzata in Campania ed indirizzata agli studenti delle scuole secondarie superiori. Ad accompagnare la giovane “ambasciatrice ” Onu, nella tre giorni di Napoli, le referenti del progetto, Proff. Paola Amodio e Giovanna Paolino.


Sono stati ben 500 gli studenti, rappresentanti di 25 scuole, secondarie superiori della Campania, che, dal 18 al 20 gennaio 2024, hanno approfondito i temi oggetto dell’agenda politica rivestendo il ruolo di ambasciatori e diplomatici.

In questo contesto, l’allieva Giada Letizia ha ricevuto la nomina di Ambasciatrice – Delegata del Sud Africa e, quindi, l’incarico di predisporre la seguente risoluzione ONU: “PRESERVING INDIGENOUS PEOPLE ‘S RIGHTS WHILE GUARANTEEING PROTECTION OF TERRITORY AND FULL REPRESENTATION”- Preservare i diritti dei popoli indigeni garantendo la protezione del territorio e la piena rappresentanza-nell’ambito della Commissione Sochum. Giada, come tutti gli altri candidati, nel corso della “tre giorni IMUN” , ha svolto le attivita’ tipiche della diplomazia . come , tenere discorsi. preparare bozze di risoluzione, negoziare con alleati ed avversari, risolvere, conflitti , il tutto adottando le regole di procedura delle Nazioni Unite.

“Abbiamo aderito a questo progetto con molto entusiasmo – ha dichiarato il Dirigente Scolastico Diamante Marotta – sia perche’ rappresenta una eccellente opportunita’ di orientamento ma anche perche’ si propone come obiettivo quello di insegnare i capisaldi dell’attivita’ diplomatica che ha come fine ultimo conduzione di negoziati e riconoscimenti diplomatici tra individui, gruppi o nazioni al fine di raggiungere un accordo, per risolvere un conflitto senza violenza. Riteniamo che la mediazione sia una tecnica indispensabile non solo per garantire, ed , oggi piu’ che mai, la pace nel mondo, ma anche per evitare conflitti nelle relazioni interpersonali, sia private che professionali. Siamo orgogliosi della nostra allieva e ci congratuliamo con il team del consiglio di classe che l’ha indirizzata a tale esperienza”.

Dirigente Scolastico Diamante Marotta

La “Quercina” Giada Letizia, insieme con gli altri candidati e dietro convocazione di United Network, era stata sottoposta ad un corso di formazione di 8 ore, che, in data 18 dicembre 2023, si era tenuto presso il Teatro “Don Bosco” di Caserta.

I lavori di simulazione IMUN si sono svolti integralmente in lingua inglese, diretti e coordinati dallo staff board di UNITED NETWORK con il coinvolgimento di LEONARDO – EDUCAZIONE FORMAZIONE LAVORO, ente che si occupa del coordinamento scientifico e didattico dei progetti di United Network in Italia.

La cerimonia finale della Kermesse si e’ tenuta sabato 20 gennaio 2024 presso il Teatro Acacia di Napoli ed ha visto la partecipazione, fra gli altri, dei dirigenti della Luiss – Libera Universita’ Guido Carli – di Roma ,che hanno svolto ai presenti una attivita’ di orientamento universitario.

“Sono molto felice per questa opportunita’ che mi e’ stata concessa dalla mia scuola – ha dichiarato la giovane  ambasciatrice” Giada Letizia – Ringrazio il Dirigente Scolastico Diamante Marotta, che, nei tre giorni di Napoli, ha seguito a distanza tutte le mie attivita’ di simulazione, ed i miei docenti che mi hanno sostenuto e supportato in questo entusiasmante percorso di crescita e di formazione umana e professionale. Spero di ritornare il prossimo anno insieme con altri studenti del Liceo “Quercia” e di candidarci, perche’ no, per lo stage a New York al Palazzo delle Nazioni Unite”

GPL-AUTO
lapagliara
lapagliara
previous arrow
next arrow