La Reggia di Caserta protagonista della prima tappa del tour/staffetta per i Diritti dei Bambini  

Caserta – Lunedì 29 ottobre si terrà presso la Reggia di Caserta la prima tappa del tour/staffetta per celebrare il XXIX Anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dei Bambini e degli Adolescenti. 

L’evento, ideato dal Laboratorio Regionale “Città dei Bambini e delle Bambine” e realizzato per volere dell’amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano (presidiata dal sindaco Giorgio Zinno), dell’Unicef e della Bimed, ha riscosso un sorprendente successo tanto da essere già alla sua seconda edizione.

La Giornata Universale dell’Infanzia e dell’Adolescenza si tiene ogni anno il 20 novembre, e sarà proprio questa la data dell’ultima tappa del tour, che avrà luogo a “Villa Vannucchi” presso San Giorgio a Cremano.

Vi saranno, però, anche altre 9 tappe che coinvolgeranno oltre tremila studenti provenienti da diversi istituti scolastici: infatti, in seguito alla prima tappa che partirà dalla Reggia Vanvitelliana di Caserta fino all’ITIS – Liceo Scientifico “Francesco Giordani”, si proseguirà rispettivamente a Frattaminore, Frattamaggiore, Acerra, Pomigliano d’Arco, Somma Vesuviana, San Sebastiano al Vesuvio e Ponticelli.

Ed è così che centinaia di giovani avranno la possibilità di incontrarsi ad ogni tappa per scambiarsi il cosiddetto “testimone dei diritti” assieme a molteplici messaggi di pace e unità, e – come ha spiegato il sindaco di San Giorgio a Cremano durante la cerimonia di inaugurazione dell’evento- affinché questo passaggio non rappresenti solo un semplice attraversamento, ma cambiamento, transizione e speranza. Il fine principale dell’azione, dunque, è quello di aiutare i giovani a crescere in comunità migliori e a misura di bambino, perché solo attraverso messaggi mirati si possono realizzare concretamente azioni di pace, accettazione dell’altro e fraternità.

Inoltre, questa seconda edizione del tour/staffetta sarà intitolata a Luigi Bellocchio, primo assessore al Gioco d’Italia nonché ideatore del “Giorno del Gioco”, e vedrà come testimonial e madrina la giovane Marika Ferrarelli, una delle protagoniste del programma Rai “Il Collegio”.

Loading...