La Reggia di Caserta ha vinto il bando Strategia Fotografia 2022 del Ministero della Cultura

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

La Reggia di Caserta ha vinto il bando della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, #StrategiaFotografia2022 presentando uno dei migliori progetti di valorizzazione della fotografia contemporanea.

Parte con questa bellissima notizia la grande marcia di avvicinamento verso le celebrazioni Vanvitelliane del 2023! Ogni giovedì un contributo social racconterà storie, notizie e curiosità sul Maestro e la sua Eredità.

Nel 2023 ricorrerà il 250° anniversario della morte dell’architetto Luigi Vanvitelli che, interpretando il sogno dell’illuminato Carlo di Borbone di voler rappresentare in Europa il prestigio di una grande monarchia, concepì il maestoso progetto della Reggia di Caserta e della nuova capitale di Governo del Regno di Napoli.

Testamento intellettuale e materiale del Maestro, la Reggia risponde alla responsabilità di incentivare le conoscenze sul patrimonio connesso alla figura di Luigi Vanvitelli e di continuare a configurarsi quale luogo di incontro degli artisti e fucina della produzione artistica contemporanea, in linea con l’antico ruolo di “corte europea”.

Precipua finalità della proposta progettuale di Strategia Fotografia 2022 è accendere i riflettori sui luoghi del Maestro Vanvitelli, riletti dallo sguardo e dall’opera artistica dei fotografi Luciano Romano e Luciano D’Inverno, autori rispettivamente di un progetto fotografico sulle architetture di Luigi Vanvitelli in Italia centrale e sull’acquedotto carolino che con i suoi 38 km ancora oggi rifornisce di acqua la Reggia di Caserta e le sue fontane.

In linea con la personale ricerca dei due artisti, la commissione dei progetti fotografici sui luoghi di Vanvitelli intende porre in risalto i valori progettuali più significativi, come nel caso del cannocchiale prospettico, il rapporto con il paesaggio, il ruolo dell’acqua e la genialità dell’architetto ingegnere che ha radicalmente trasformato il paesaggio italiano.

La committenza delle opere fotografiche agli affermati artisti Luciano Romano e Luciano D’Inverno si inserisce nell’ampio e articolato progetto delle celebrazioni vanvitelliane con cui la Reggia di Caserta risponde alla responsabilità di favorire la conoscenza dell’eredità, materiale e immateriale, di Luigi Vanvitelli stimolando la produzione artistica e culturale, attivando processi di rete inter-istituzionale, bandendo premi e incentivando la creatività contemporanea.
Numerose le azioni in programma (catalogo, workshop, mostra ecc.) per la valorizzazione della collezione fotografica in oggetto.

Caserta, Palazzo Reale e Parco