La saga del Ponte di Ercole continua, camion “quasi” bloccato riesce a fare marcia indietro

Ma noi mica vorremmo darvele queste notizie, vorremmo scrivere che finalmente la segnaletica funziona, che autisti di camion, autoambulanze, furgoni vari si accorgono subito del limite di altezza e via, cambiano tragitto senza problemi.

E invece no, è successo ancora una volta, e per i casertani diventa una vera e propria saga, per la serie: “A chi sarà capitato adesso”? Non senza strappare un sorriso in mezzo al caos.

Eh sì, perché ogni volta che accade di caos si tratta. Questa mattina nemmeno mezz’ora fa un altro camion, anzi da quanto riferiscono gli “Urban watchers” del gruppo di Cittadinanza attiva Ciochevedoincitta su facebook, pare si tratti di un autoarticolato.

A quanto pare, dopo un primo momento di quasi incastro sotto il nostro ormai amatissimo “ercolino”, l’autista rendendosi conto del problema ha provato a fare marcia indietro. Adesso provate voi a fare marcia indietro con un autoarticolato in via Camusso mentre vi si forma una fila di auto strombazzanti giusto dietro di voi.

Insomma possiamo dire, anche questa mattina ne abbiamo avuto Uno, ma per fortuna mezzo pericolo scampato. Col conseguente traffico che ormai conosciamo…! Alla prossima concittadini.

La fotografia, presa al volo, è dell’utente di Ciochevedoincitta Riccardo Bonafiglia.