“La scuola di don Bosco, dai cortili alla vita”, sabato 3 ottobre il 100° Convegno degli Ex Allievi Salesiani di Caserta

L’Unione Exallievi Salesiani don Bosco “Umberto Cirillo” di Caserta si appresta a festeggiare il suo centesimo convegno annuale – nel pieno rispetto delle normative covid – sabato prossimo, 3 ottobre, presso l’Istituto Salesiano di Caserta, in via Roma 73.

L’evento, che si sarebbe dovuto svolgere, come tradizione, nello scorso mese di aprile, con la grande festa degli ex alunni della casa salesiana di Caserta, si svolgerà in una modalità più adatta al momento emergenziale, svolgendosi nel solo pomeriggio di sabato piuttosto che impegnando l’intera giornata.

«L’emergenza coronavirus ha colpito il tradizionale appuntamento della prima domenica dopo Pasqua – commenta Alfonso Voccia, presidente dell’Unione Exallievi di Caserta – ma non ha fermato il nostro desiderio di incontrarci e confrontarci. È per questo motivo che, nel rispetto delle norme che stanno regolando l’emergenza sanitaria, abbiamo deciso di celebrare comunque il centesimo convegno annuale il prossimo sabato».

Il tema dell’incontro «La scuola di don Bosco, dai cortili alla vita» sarà sviluppato attraverso la voce di sei exallievi dell’Istituto Salesiano di Caserta, sei eccellenze del proprio campo, in maggioranza giovani, che racconteranno come l’esperienza salesiana abbia inciso profondamente nella propria vita e nella propria formazione.

Elpidio Cecere, psicologo; Federico Di Pippo, dottore commercialista; Carlo Marino, sindaco di Caserta; Daniela Natale, farmacista e scrittrice; Gianpiero Zinzi, consigliere regionale Campania; Giuseppe Zullo, magistrato, incontreranno i compagni di un tempo ed i giovani studenti del liceo salesiano tra aneddoti ed insegnamenti di vita.

Il programma del pomeriggio prevede: alle ore 16:00 accoglienza e caffè di benvenuto; alle ore 17:00 inizio del convegno; ore 18:30 momento di preghiera comunitaria seguito dall’aperitivo che fungerà da saluto finale.

Lettera di convocazione del Convegno annuale 2020

“Sono davvero molto felice di poter finalmente convocare il nostro convegno annuale. – ha aggiunto il presidente Alfonso Voccia – Gli Ex Allievi Salesiani non sono soltanto quelli che si sono diplomati nel nostro liceo ma tutti coloro che sono venuti a contatto con il progetto educativo di San Giovanni Bosco attraverso le scuole, l’oratorio e gli altri settori del nostro grande Istituto.

Sono invitati tutti i componenti della grande famiglia salesiana, sarà un grande momento di festa, quello che ci vuole per ripartire dopo il coronavirus. Raccomando a tutti di non dimenticare la mascherina e di rispettare le norme anti covid”.

L’occasione del Convegno Annuale sarà spesa anche per un caloroso benvenuto a don Antonio D’Angelo, nuovo direttore della casa salesiana di Caserta, che saluterà per la prima volta gli exallievi della città.