La stilista emergente casertana Elissena Riccio si racconta

Elissena Riccio
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

“La mia è una passione nata dal niente, nessuno nella mia famiglia ha mai avuto a che fare con il mondo della moda”. A dirlo è Elissena Maria Riccio, 29 anni, di Casapulla, laureanda in Fashion Design all’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Stilista innanzitutto ma anche studentessa, fotomodella, sarta e ballerina nei locali. E tanto altro ancora. Una ragazza con tante passioni e sempre in cerca dell’ispirazione.

Elissena Riccio si sta affermando come stilista grazie alla sua prolifica vena creativa, ecco perché l’abbiamo scelta per la copertina di aprile 2023 di CasertaWeb. Le foto del servizio, scattato in esclusiva per la nostra testata, sono del fotografo Francesco Norcia. Gli abiti indossati da Elissena Riccio per il servizio fotografico sono tutti da lei stessa realizzati.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

Studentessa, modella, stilista o ballerina. Come ti definisci?
Mi sento artista. Mi piace la moda, cucire, ballare, suonare. Mi piace tutto ciò che riguarda l’arte. Non ho ancora un mio profilo preciso.

Il mio sogno è sempre stato fare la stilista. Ora che lo sto facendo, non sono comunque soddisfatta. Sarò comunque un’eterna insoddisfatta perché fa parte del mio carattere. Appena raggiungo un obiettivo inizio a inseguirne un altro.

Come è iniziato il tuo sogno di diventare una stilista?
L’ho sempre voluto fare, da piccolina già cucivo. Una volta, quando frequentavo le scuole elementari, mia madre mi comprò un paio di jeans nuovi. Io li indossai contenta ma a scuola mi accorsi che un’altra bambina aveva i jeans identici ai miei. Tornata a casa distrussi i jeans tagliandoli, cucendoli, modificandoli per personalizzarli. Mia madre non fu contenta in quel momento ma io ero felice.

Poi, mi sono sempre portata dietro questa voglia di personalizzare i miei vestiti. Mi realizzavo da sola gli abiti per le cerimonie alle quali partecipavo. Con il tempo, le mie amiche hanno iniziato a chiedermi di realizzare gli abiti anche per loro. Da allora realizzo ancora abiti su misura per chi me lo chiede. (continua dopo la galleria fotografica)

WordPress Image Gallery Plugin

Lavori anche come modella?
Ho iniziato per gioco con amici fotografi. Poi, tramite i social, hanno iniziato a chiamarmi anche per lavori importanti. Ho fatto anche nudo artistico in passato. Adesso mi sto concentrando di più sulla carriera di stilista. Ma continuo anche a lavorare come modella, lo faccio ancora volentieri se qualcuno mi chiama per qualche bel progetto.

Come definiresti il tuo stile?
Retrò. Ho una passione per tutto quello che non c’è più. Malinconia degli anni che non ho vissuto, dagli anni ’50 agli anni ’80. Non solo per quanto riguarda lo stile, anche per il modo di pensare, il modo di comportarsi, di vivere. Ho nostalgia per quella classe che oggi non c’è più.

Hai un tuo stilita preferito oppure un personaggio al quale ti ispiri?
No, cambio idea molto facilmente. Seguo l’ispirazione del momento. Mi piace la moda in generale, mi piace il bello.

La capitale italiana della moda è Milano, che rapporto c’è tra la Campania e la moda?
Qui è molto difficile affermarsi. Ci sono molte aziende ma più orientate al fast fashion. Il mercato non cerca più la sartorialità e la qualità. Si cerca solo ciò che fa apparire, che è alla moda e che non costa troppo. Io non voglio puntare a quel tipo di moda.

Progetti per il futuro?
Sicuramente mi sposterò. Però sono anche molto attaccata alla mia famiglia. Voglio partire, sì. Ma poi voglio anche tornare.

Modella e ballerina sono due figure legate alla sensualità, hai mai subito dei pregiudizi?
I pregiudizi ci sono sempre. Avrei detto, di più da parte degli uomini. Invece il giudizio si sente di più da parte delle donne. Quando ero più piccola ci davo peso, crescendo ho imparato a passarci sopra.

Com’è lavorare come ballerina nei locali?
Ti deve piacere ballare e stare al centro dell’attenzione. Capitano anche episodi sgradevoli, c’è sempre qualcuno che esagera e dà fastidio. Ma io ho la mia squadra, mi trovo bene. Amo ballare, anche se questo mi costa dormire poco dato che la mattina lavoro in ufficio. Posso dire che non mi annoio”.

Segui Elissena Riccio su Instagram.