La street-art che colora Caserta

Giulietta e Romeo, murales su Palazzo Castropignano, sede del Comune di Caserta. Opera degli artisti Betz e Natalia Rak (un momento della realizzazione)
Giulietta e Romeo, murales su Palazzo Castropignano, sede del Comune di Caserta. Opera degli artisti Betz e Natalia Rak

La Reggia borbonica, spettacolare esempio di scultura, pittura e architettura settecentesca, è l’espressione artistica più elevata del nostro territorio. Passeggiando però per le strade della città, possiamo imbatterci in una forma d’arte diversa, ma altrettanto suggestiva: la street art.

L’8 Gennaio del 2019, il Consiglio Comunale di Caserta, su impulso del Forum dei giovani, ha consentito agli street artists di dare sfogo alla loro creatività su ogni parete disponibile, con il naturale divieto di raffigurare immagini e simboli a sfondo razzista e omotransfobico.

A contribuire al progetto di rendere Caserta una città più “street” sono intervenuti artisti di fama internazionale come Blub, famoso per i ritratti con maschera da sub, che ha raffigurato, su uno sportello dell’Enel a Piazza Carlo III, l’effige dell’omonimo sovrano su uno sfondo blu e munito di una maschera subacquea.

Degno di nota anche il murales, dipinto dalla coppia di street artists polacchi Betz e Natalia Rak, apparso sulle due facciate del Municipio di Caserta. Protagonisti dell’opera sono gli amanti più famosi della letteratura inglese: Giulietta e Romeo che, raffigurati in chiave contemporanea, conservano tutta la drammaticità dell’opera shakespeariana. L’austero Palazzo Castropignano è animato da queste due figure spettacolari che sembrano ricercarsi attraverso uno sguardo tormentato, emblema della loro tragica  storia d’amore.

Di pregio è anche il murales Venti e correnti, realizzato nei pressi di via San Carlo da Gola Hundun, artista che ha voluto restituire dignità ad un’area sottoposta al sequestro della magistratura nell’ambito di un’inchiesta antimafia. L’opera, che si ispira alla bellezza maestosa dei giardini reali, è stata realizzata con vernici particolari capaci di assorbire gli elementi inquinanti causati dallo smog. Il legame uomo-natura anima tutte le opere di questo street artist di fama internazionale.

Considerando che la bellezza dell’arte è nella sua sua capacità di utilizzare le forme espressive più diversificate, non possiamo non riconoscere il ruolo innovativo e sorprendente della street art, in grado di rendere allegri e colorati anche gli angoli più grigi.