La tua impresa edile di successo, come crescere in questo settore

La tua impresa edile di successo, come crescere in questo settore

Come avviene in qualsiasi azienda, anche le società impegnate nel settore edile hanno come obiettivo una crescita costante nel medio o lungo periodo, che possa dunque portare a un aumento del fatturato. È chiaro che questa meta può essere raggiunta soltanto investendo, e soprattutto investendo bene, quindi adottando delle strategie ben precise.

Trovare clienti attraverso i social network

Anche un’impresa edile deve trovare i clienti sfruttando i canali del digitale, e i social network dunque diventano un mezzo molto importante e potenzialmente remunerativo. Naturalmente bisogna scegliere le piattaforme più adatte, come nel caso di LinkedIn, che nasce esattamente per questo scopo.

È molto importante curare con attenzione il proprio profilo, e investire negli annunci sponsorizzati, per iniziare a creare un giro di contatti e di lead sui social. Nel caso non si dovesse avere nel team interno un esperto, si consiglia di ingaggiare un freelance preparato sul tema. Chiaramente anche altri social, come Facebook e Instagram, possono rivelarsi particolarmente preziosi per la visibilità dell’azienda e per il suo brand.

Gratificare i dipendenti e renderli fieri della propria azienda

Si chiama welfare aziendale, e oggi viene considerato come uno dei capisaldi per il successo di una società. In sintesi, è opportuno capire come gratificare i propri dipendenti e renderli così fieri della propria azienda. Ci sono diverse strategie utili per raggiungere questo scopo. È ad esempio possibile aumentare loro lo stipendio, concedere dei benefit aziendali o migliorare la qualità degli spazi e delle apparecchiature in azienda.

Per aumentare il senso di appartenenza, si suggerisce di distribuire dei gadget, ad esempio pensando di ordinare dei portachiavi personalizzati online con il nome dell’impresa, possibilmente in tema con il core business dell’azienda. Si tratta di un gesto piccolo, ma che può fare realmente la differenza, perché farà sentire i dipendenti parte di una vera e propria comunità.

Lavorare sulla SEO e dunque sui motori di ricerca

Attualmente non è possibile sottovalutare il peso di motori di ricerca come Google, se si fa riferimento alla visibilità dell’azienda nella SERP del noto search engine. Anche in questo caso è sempre opportuno rivolgersi a un professionista come il SEO specialist, una delle figure più richieste dal mercato del lavoro. Servono infatti delle competenze che possono essere acquisite soltanto dopo anni di pratica e non è possibile improvvisarsi in questo ruolo.

Lavorare sulla SEO è fondamentale per scavalcare gli avversari diretti, i competitor, così da farsi trovare prima di loro e accaparrarsi più visite. Ci sono diverse strategie per riuscirci, ma tutto parte sempre da un sito web veloce, ottimizzato per la navigazione da mobile e rispettoso della UX (user experience). Ogni suo elemento – dalla grafica ai testi – deve trasmettere affidabilità e professionalità.