L’Alp Arri di Aversa si piega dopo un grande match

Un buon primo set e un secondo giocato al massimo sino alla metà, poi l’Alp Airri Aversa si piega di fronte al cinismo del Salerno Guiscards. 3-1 il risultato finale che sancisce il passaggio del turno di Coppa Campania delle salernitane, mentre alle normanne rimane la consapevolezza di aver tenuto testa per un’ora e mezza ad un roster più esperto. La formazione di coach Narducci parte alla grande. Sempre in vantaggio nel primo periodo di gioco, si fa raggiungere sul 17 pari. Salerno allunga, ma l’Alp non molla la presa e riagguanta le avversarie sul 23-23. Galvanizzate dal recupero, le aversane vincono il set per 26-24. L’inizio del secondo è di marca ospite. 0-4 fulmineo, ma altrettanto veloce è la rimonta delle squadra padrona di casa: 6-4 e time-out ospite. Si prosegue punto a punto, con il break in favore di Salerno che arriva sul 16 pari. Sotto di tre (16-19), coach Narducci è costretto chiamare time-out, ma l’Airri Aversa perde il controllo della partita. Il 20-25 del secondo parziale demoralizza il giovane sestetto normanno. Grieco e compagne non riescono più a risalire la china, complici anche gli errori in difesa e nei fondamentali di attacco.  Il terzo e quarto set sono vinti in scioltezza dal Salerno Guiscards, con i punteggi di 14-25 e 12-25. «Dobbiamo ripartire da quanto di buono abbiamo fatto nel primo e sino alla metà del secondo set», afferma nel dopo gara coach Narducci. «Sono stati i momenti migliori per noi, dove abbiamo messo in difficoltà una squadra esperta e cinica, che ha saputo sfruttare i nostri punti deboli. Oltre ad aver commesso errori in difensa, nel quarto e quinto set abbiamo avuto il braccino corto durante le fasi di attacco, per paura di sbagliare. Essendo una squadra giovane, la nostra ha cali di tensione quando le avversarie prendono il largo nel gioco e nel punteggio. Sono questi i punti da migliorare durante gli allenamenti settimanali, per affrontare il campionato con tranquillità». E il campionato inizia sabato 13 ottobre, con l’Alp Airri Aversa impegnata in trasferta contro il Cus Napoli.