L’annuncio di Domizia: trovato il primo nido di uccello Fratino su una spiaggia del litorale

“Abbiamo il primo nido sulla spiaggia Domiziana. No, non è ancora un nido di tartarughe marine, che cominceranno da metà giugno. È di un altro ospite della zona, che ha tanto bisogno di attenzioni e tutela di noi umani, il Fratino“.

La comunicazione è del Coordinamento di associazioni ambientaliste Domizia sulla sua pagina Facebook, per annunciare la bellissima scoperta ma anche per invitare a tenere gli occhi aperti.

Il Fratino è infatti un uccello in via d’estinzione, a causa dell’impatto dell’uomo con il litorale e con quello che è stato il suo habitat per milioni d’anni. Ll’Associazione ARDEA si prende cura da molto tempo della dozzina di coppie di fratini che ogni anno tornano in primavera sulle spiagge di Castel Volturno e Mondragone dove mettono su famiglia, fra le dune marittime. E nel nido di un maschio e una femmina scoperto sulla spiaggia di Mondragone da qualche giorno ci sono delle splendide uova, le prime in Campania!

È importante – raccomanda ancora Domizia nella sua informativa – se riuscite ad avvistare altre femmine in cova. Se avete questa fortuna, però, non fate i guardoni troppo da vicino. Avvisate o gli umani di Domizia, o quelli di Ardea. Fate in modo che i fratini possano tornare di nuovo numerosi sulle vostre spiagge. Infine, non vi lasciate ingannare dalla foto, il fratino è tutt’altro che un Marcantonio, è grande quanto il palmo della vostra mano.

Domizia è il nome della prima tartaruga marina che ha nidificato nel 2021 sulle spiagge della costa casertana e del coordinamento di associazioni ambientaliste che opera sulla stessa costa per la salvaguardia e valorizzazione dell’ecosistema dell’area.