L’appello del vicesindaco di Caserta: “Tutti i negozi restino aperti nei ponti del 25 aprile e primo maggio”

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta – “Il ponte del 25 aprile e quello del Primo Maggio hanno fatto registrare il sold out per quel che riguarda le prenotazioni negli alberghi e nei ristoranti. Ci aspettiamo, quindi, un importante afflusso di turisti nei prossimi dieci giorni. Pertanto, invito tutti i commercianti, non solo quelli iscritti alle associazioni di categoria, a restare aperti anche nei giorni festivi, così da garantire un’adeguata accoglienza ai visitatori, come gli esercenti casertani sono soliti fare”.

L’appello giunge dal Vicesindaco e Assessore alla Programmazione dello Sviluppo Produttivo, Emiliano Casale.

glp-auto-336x280
lisandro

La proposta era già stata avanzata dal Vicesindaco nel corso del tavolo del turismo, presieduto dallo stesso Casale, riunitosi mercoledì scorso presso la Sala Giunta del Comune di Caserta.

“In occasione del tavolo – ha aggiunto il Vicesindaco – ho lanciato questa idea, che è stata subito ben accolta da parte dei rappresentanti delle associazioni dei commercianti, che si sono dichiarati disponibili a un’apertura nei giorni festivi, in modo da intercettare il notevole numero di turisti che arriveranno in città, grazie all’ingresso gratuito alla Reggia programmato per il 25 aprile, alle aperture straordinarie del Belvedere, alle visite di altri luoghi di interesse storico-artistico e alle tante iniziative in programma nei prossimi giorni.

Le aperture dei negozi nei ponti del 25 aprile e del Primo Maggio costituiscono un elemento importante per consentire alla città di essere maggiormente attrattiva nei confronti dei visitatori ma anche un’indiscutibile opportunità per i commercianti casertani di ottenere importanti riscontri in termini di introiti”.