L’appuntamento settimanale con De Luca: “Porteremo le mascherine fino a luglio. Matrimoni a partire da fine maggio”

“Tra agosto e settembre, dobbiamo iniziare con l’immunizzazione della popolazione scolastica”.

Mai parco il Presidente Vincenzo De Luca non solo di informazioni, di numeri e aggiornamenti, ma anche di novità importanti, il più delle volte, come lui stesso ci tiene a sottolineare che anticipano le decisioni delle altre regioni o del governo stesso.

Lo dico senza paura di smentita  – ribadisce De Luca –  la Campania è la prima regione d’Italia per i risultati anti covid, la prima regione per l’occupazione bassa di terapie intensive e siamo avanti a tutti per il numero dei decessi, il più basso. Abbiamo anticipato le decisioni, la campagna di vaccinazione del settore turistico alberghiero ci siamo mossi a prescindere da quello che dicevano a Roma altrimenti saremo ancora a fare demagogia e propaganda”.

E questa volta è la volta delle mascherine. Durante il consueto appuntamento settimanale del venerdì in diretta Facebook il Governatore, in controtendenza con la scelta del governo, dichiara che “In Campania porteremo la mascherina anche a luglio. Cominciamo a respirare grazie ad una campagna di vaccinazione che, anche se tra alti e bassi, va avanti.

Il governo ha sicuramente un merito, quello di aver perseguito la linea della prudenza. Se avessimo anticipato di due mesi le aperture oggi saremo in una situazione preoccupante. Sento dire, anche da esponenti di governo, che la mascherina non serve più. Ebbene, in Campania porteremo la mascherina almeno fino a luglio, in estate vedremo quello che succederà”.

Bisogna continuare ad essere prudenti, il lavoro non è completo visto che ad oggi siamo ad un quinto di persone immunizzate. C’è un problema di variante a cui fare attenzione. Per questo aumenteremo la vigilanza a Capodichino per arginare la variante Indiana.

Inoltre, dobbiamo pensare ai richiami e ad ottobre e novembre chi ha ricevuto la dose a gennaio dovrà fare anche la terza. Infine, tra agosto e settembre, dobbiamo iniziare con l’immunizzazione della popolazione scolastica. La situazione attuale ci dà fiducia e serenità ma ci vuole ancora prudenza”.

L’altra notizia che molti attendevano, soprattutto il mondo del wedding è quella delle riaperture ai matrimoni: “Anticiperemo i matrimoni, da fine maggio sarà possibile celebrarli sulla base di un protocollo di sicurezza che abbiamo stipulato da molte settimane“.