L’Avis di Santa Maria si gemella con Pontinia e lancia un allarme: “In estate le donazioni diventano più rare, aiutateci”

Trasferta laziale domenica 16 giugno per il Consiglio Direttivo della Sezione Comunale Avis di Santa Maria Capua Vetere. I vertici avisini parteciperanno domenica alla Festa del Donatore di sangue organizzata dall’Avis di Pontinia. Momento centrale della manifestazione, alla quale prenderanno parte delegazioni avisine provenienti da diverse località della Penisola.

Sarà il primo atto del patto di gemellaggio tra gli avisini locali e quelli sammaritani che verrà suggellato definitivamente il prossimo ottobre nella Città del Foro. Poi anche l’Avis di Agropoli si andrà ad aggiungere a Latina, Terracina, Sezze, Sarzana, Nocera Inferiore, Sant’Anastasia, Pastena, Recanati, Arrone, Capranica.

Alla manifestazione saranno presenti anche i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali delle due città con i gonfaloni cittadini. Intanto l’Avis sammaritana continua l’incessante attività di raccolta del prezioso liquido che nel periodo estivo fisiologicamente diventa più ardua. “In estate è più dura, non ci lasciate”.

Loading...