L’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” premiata al Concorso “SHARE – Sharing Hospital Antinfective Real-Life Experiences”

Caserta – Nell’ambito del concorso nazionale in Infettivologia “SHARE – Sharing Hospital Anti-infective Real-Life Experiences”, promosso da Pfizer Italia, rivolto a giovani professionisti under 45 in Malattie infettive e Microbiologia, un prestigioso board scientifico nazionale ha selezionato i 30 migliori elaborati italiani, per innovazione, originalità, interesse e complessità, in termini di Antimicrobial Stewardship, e più in generale di lotta alle infezioni da microrganismi multiresistenti, successivamente presentati in tre eventi macroregionali rispettivamente il a Bologna, a Roma e a Napoli.

L’AORN Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta ha accettato la “sfida”, ricevendo importanti riconoscimenti del lavoro svolto in questi anni “sul campo” con tre lavori selezionati su 30, di cui due vincitori al 1° posto e al 2° posto dell’evento SHARE svolto a Napoli il 24.10.2019:

Al primo posto si è classificato il dottor Vittorio Panetta della UOSD di Microbiologia, con il lavoro  “Percorso sepsi: un esempio di Diagnostic e Antimicrobial Stewardship”, al secondo posto il dottor Lorenzo Onorato della UOC Malattie Infettive e Tropicali a Direzione Universitaria, con il lavoro “Efficacia di ceftazidime-avibactam in monoterapia o in combinazione per il trattamento delle infezioni da Gram negativi resistenti ai carbapenemi: una metanalisi” e il dottor Giovanni Di Caprio, sempre della UOC Malattie Infettive e Tropicali a Direzione Universitaria, con il lavoro “Caso clinico di endocardite infettiva da Gram negativi”.

Questo importante successo testimonia il lavoro di eccellenza, anche in ricerca clinica, svolto nell’Azienda casertana e l’attenzione mostrata negli anni per la formazione professionale delle nuove generazioni, oggi professionisti riconosciuti tra i migliori a livello nazionale. Tutto questo è stato possibile grazie alle alte competenze presenti in Azienda e all’azione sinergica di varie specialità, coordinate dallo staff aziendale.

L’intero Management dell’AORN di Caserta si complimenta con i giovani professionisti vincitori e con tutta l’équipe che continuamente sostiene e stimola interessanti iniziative scientifiche.