L’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” Caserta è Covid Free. Completata la ripresa delle attività clinico-assistenziali

L’Ospedale di Caserta non ha più malati di Covid-19 tra i pazienti ricoverati e cambia il proprio assetto per tornare all’ordinaria amministrazione. Come accade ormai spesso in questi casi, la notizia è partita da un video diffuso ieri sui social diventato poi virale. Il video, pubblicato su Tik Tok da un infermiere, immortalava il simbolico gesto dello spegnimento delle luci del reparto Covid Center.

Ieri, dunque, la sospensione dell’attività all’ospedale modulare dove erano allocate le terapie intensive, confermata da una nota direttore generale Gaetano Gubitosa. Oggi arriva un’ulteriore conferma ufficiale della notizia attraverso un comunicato stampa:

Da oggi l’AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta non ospita più pazienti Covid positivi. Negativa anche l’ultima paziente ricoverata presso l’area dedicata dell’U.O.C. di Ginecologia.

Da domani verranno riattivati anche i posti letto di degenza ordinaria delle UU.OO.CC. di Pneumologia e Malattie Infettive, che nei mesi scorsi sono stati messi a disposizione esclusivamente dei pazienti positivi al coronavirus.

Viene completata così la ripresa dell’offerta clinico-assistenziale, garantita dall’AORN di Caserta nel periodo pre-pandemia.

Da ieri soso state altresì sospese le prestazioni sanitarie di terapia intensiva eseguite nel campo modulare, non essendoci più ricoverati pazienti Covid positivi bisognevoli di tale intensità di cura. Ciò ha consentito di ripristinare la normale funzionalità dell’U.O.C. di Anestesia e Rianimazione e di potenziare le sedute operatorie, favorendo l’implementazione dell’offerta chirurgica.

L’intenso afflusso di pazienti, soprattutto di età geriatrica, registrato presso il nostro Pronto Soccorso nelle scorse settimane, aveva già indotto l’Azienda, considerato il decrescere dell’andamento epidemiologico, alla riattivazione dei posti letto di degenza ordinaria di Geriatria, al fine di garantire all’utenza risposte adeguate alle richieste assistenziali.

La Direzione Strategica ringrazia tutto il personale sanitario per l’impegno profuso e i sacrifici compiuti in questi mesi di lotta al Covid.