“Le 40 chiese di Maddaloni”, il Memorial Alberto Marzaioli promuove una mostra fotografica e caffè letterario per promuovere

Il ciclista Alberto Marzaioli

Maddaloni, evento culturale con le 40 chiese della città ed il caffè letterario “Recita una canzone”

Dopo il successo organizzativo e di pubblico della presentazione del libro “100 anni di ciclismo a Maddaloni” svoltasi presso il Convitto Nazionale G. Bruno ancora cultura con una nuova iniziativa del comitato promotore del Premio Letterario Bici & Parole Memorial Alberto Marzaioli, animato da Angelo Letizia, Amedeo e Luigi Marzaioli, per promuovere sul piano sociale e turistico la città di Maddaloni.

Il prossimo 9 e 10 aprile, per celebrare il 5° anniversario della intitolazione del Vicolo Alberto Marzaioli ciclista avrà luogo, nel vicolo stesso, una mostra fotografica “Le 40 chiese di Maddaloni” curata da Mina Fiore e Giuseppe Diodati che testimonia il forte sentimento religioso dei maddalonesi nei secoli a partire dall’antica Calatia risalente all’VIII° secolo a. C.

Abbinata alla mostra fotografica nel pomeriggio di sabato 9 aprile si terrà, dalle 17 alle 20, un caffè letterario dal titolo “Recita una canzone” condotto da Luca Tramontano e dedicato alla memoria del poeta maddalonese Francesco Di Vico scomparso un mese fa a Foggia dove viveva da anni in quanto funzionario della Banca d’Italia.

Francesco Di Vico era innamoratissimo della sua città ed in ogni sua poesia si sentiva forte il ricordo dei suoi luoghi di nascita, della famiglia, degli amici ai quali dedicava spesso i suoi componimenti. Tra questi anche la poesia “Era una rondine” dedicata proprio alla storia ciclistica di Alberto Marzaioli. Sarà Luca Tramontano a ricordarne la figura declamando numerose sue poesie nel corso della serata.

Per il caffè letterario sono stati coinvolti gli studenti delle scuole superiori di Maddaloni, Convitto Naz. G. Bruno, Liceo Scientifico Cortese. Liceo Don Gnocchi e Villaggio dei Ragazzi, ma la partecipazione è aperta a tutti i cittadini che volessero recitare una canzone a loro libera scelta.

L’iniziativa si avvale del patrocinio del Comune di Maddaloni con il contributo della famiglia Marzaioli, del Bar Strapizzami di Angelo Masella, di Vincenzo Bove e Giuseppe Vigliotta nonché del Centro Studio d’Arte “Il Castello” di Angelo Pagliaro.

La “due giorni” sarà arricchita dalla pubblicazione di un elegante depliant con le foto della 40 chiese di Maddaloni realizzato grazie alla Frimm Immobiliare di Rosario Patrelli ed Antonella Cortese e con una introduzione molto interessante, un viaggio nella storia millenaria della città, di Rosaria Rienzo ex direttore ed attuale responsabile scientifico del Museo Civico.