Le ACLI di Caserta consegnano le uova di Pasqua ai bambini dell’ANAFIM

GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Un gesto di cura e attenzione di straordinaria sensibilità rivolto ai più fragili, arriva in uno dei momenti più tipici della nostra cultura, la Santa Pasqua. Stamattina le ACLI (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani Caserta), sono state protagoniste nella consegna delle uova pasquali ai figli minorati dipendenti ed ex dipendenti Militari e Civili del Ministero della Difesa presso, appunto, presso l’ANAFIM di Caserta.

L’attività è stata coordinata dalla Scuola di Commissariato di Maddaloni, Ente che dipende dal Comando Logistico dell’Esercito retto dal Gen. C.A. Maurizio Ricciò, per il tramite del Comando di Commissariato.

glp-auto-336x280
lisandro

La Scuola di Commissariato costituisce una delle eccellenze nel settore formativo e logistico dell’Esercito e, soprattutto, è diventata un costante punto di riferimento per la provincia di Caserta grazie alle numerose attività di solidarietà e ausilio, come testimoniato dall’Hub vaccinale, sull’intero territorio casertano.

In questo contesto, la Scuola di Commissariato comandata dal Brig. Gen. Leonardo Colavero, in sinergia con le ACLI, del presidente Avv. Sergio Carozza e della Confederazione Nazionale Artigiani, rappresentata dal Segretario Generale, dott. Geremia ed Enrico Vellante, e dall’associazione “Il Tronco di Iesse” di Vairano, hanno donato ai figli minorati dei Militari delle tre Forze Armate appartenenti all’ANAFIM, del Presidente Giovanni Falcone, le uova pasquali regalando, così, un sorriso ai più fragili.

All’evento hanno partecipato, inoltre, tutte le Istituzioni locali con il Comune di Caserta rappresentato dal Vice Sindaco, dott. Emiliano Casale, da sempre vicino in maniera concreta alle problematiche dell’ANAFIM e dal Consigliere Antonucci, la Provincia di Caserta con il Vice Presidente, dott.ssa Olga Diana e la Prefettura con la Dott.ssa. Buonocore, in rappresentanza del Signor Prefetto di Caserta. Il presidente delle Acli, Avv. Carozza, ha ringraziato il Brig. Gen. Leonardo Colavero per l’alacre e fattivo lavoro svolto dalla Scuola di Commissariato, evidenziando, in particolare, la profonda sensibilità dimostrata dalla presenza delle Istituzioni ed, in particolare, dall’associazione “Il Tronco di Iesse” e la Confederazione Nazionale Artigiani che hanno donato le uova pasquali.

Il Presidente delle Acli, inoltre, ha elogiato l’encomiabile lavoro che viene svolto dal Presidente dell’ANAFIM, dott. Falcone e del suo staff che, in silenzio, prestano, con dedizione ed estrema concretezza, la propria opera a favore delle persone più disagiate. Un chiaro esempio di cultura dell’accoglienza silenziosa e fattiva. Infine rimarrà impresso di questa giornata, il volto sorridente dei ragazzi che hanno inteso ringraziare i presenti con un dono realizzato interamente da loro. Un grazie davvero alla Scuola di Commissariato e a tutti coloro che hanno partecipato.