‘LEIB – Il corpo vivente’ di Danilo Ambrosino, la possanza e la sofferenza dell’uomo al Museo Campano di Capua

LEIB - Il corpo vivente di Danilo Ambrosino

Sabato 13 novembre 2021 alle ore 18:00 al Museo Campano di Capua si svolgerà il vernissage della mostra “LEIB – Il corpo vivente” di Danilo Ambrosino a cura di Olga Scotto di Vettimo. La mostra sarà visitabile fino al 30 gennaio 2022.

Il progetto inaugura un nuovo corso espositivo fortemente voluto dal Museo Campano che porti alla luce la relazione tra antico e contemporaneo ed è realizzato con il contributo della Regione Campania – Vestigia sui sentieri delle matres, in collaborazione con il MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, gode del patrocinio della Provincia di Caserta e della Città di Capua, sotto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee.

“Dopo la mostra allestita nel novembre del 2019 al Museo d’Arte Contemporanea di Milano – ha dichiarato Danilo Ambrosino – mostrai le foto di alcuni miei quadri che rappresentavano migranti a Paolo Giulierini, direttore del MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli), che mi disse: ‘mi piacciono molto, se aspetti proprio in questo periodo sto allestendo una mostra sui gladiatori’.”

“Il progetto mi ha dato lo spunto per lavorare sulla potenza del corpo umano, – ha aggiunto l’artista – sia che riguardi i gladiatori che i migranti. I migranti, grazie alla loro energia, riescono a superare tutte le difficoltà connesse alla fuga dalla loro patria in cerca di un mondo migliore, allo stesso modo i gladiatori sfruttavano la loro potenza fisica per portare a termine sette combattimenti, che avrebbe assicurato loro la libertà.”

“In effetti la parola ‘Leib’ in tedesco significa ‘corpo vissuto’, – ci spiega Ambrosino – in altri termini corpo portatore di esperienza. La mostra intende tracciare un parallelismo fra gli antichi gladiatori e gli attuali migranti. Ne è nato una sorta di format, dove le mie opere dialogano con le altre opere, e vengono portate in giro per i vari anfiteatri, che erano il luogo dove i gladiatori combattevano. L’esperienza con il MANN e con Giulierini mi ha portato all’attuale collaborazione con il Museo Campano di Capua, il mio ‘museo sotto casa’.”

Una chiave di lettura delle 20 opere rappresentate dal maestro Ambrosino è un andare oltre il corpo, oltre la fisicità. Questa possanza rappresenta anche l’umanità di questi uomini. Dei soggetti raffigurati non si vede il volto, non viene data rilevanza all’estetica del corpo ma viene esaltata la potenza e la sofferenza delle persone rappresentate.

La base delle opere è fatta di alluminio, un alluminio molto riflettente che sembra vetro. Su queste lastre l’artista disegna il soggetto che poi copre con lo smalto e che infine va a “scavare” con degli acidi. Questa tecnica genera delle forme del tutto casuali che danno un’eccezionale vitalità alle forme dei corpi, quasi come se avessero vita propria.

Danilo Ambrosino

Nato a Napoli nel 1964 dove vive e lavora. Dopo 25 anni di gestione aziendale ha deciso di dedicarsi completamente alla pittura. Nel 2009 trasforma la sua casa in una home gallery e fonda, con l’architetto Anna Fresa, D.A.F.Na, un’associazione culturale con lo scopo di promuovere artisti. Ha esposto in Italia ed in Francia e le sue opere sono state acquisite da collezionisti in Italia e all’estero.

Danilo AmbrosinoPrincipali esposizioni
Controverso – Palazzo Vanalesti _Fond. Cerio Capri – 27 maggio 2021-30 settembre 2021
Leib_il corpo vivente – MANN di Napoli – 13 maggio 2021 – 30 settembre 2021
Chorus – M.A.C. – Milano – novembre 2019
Sensazioni di luce – Galleria Space 1999 – Bressanone – luglio 2016
Art Karlsruhe 2016 – Galleria Stefano Forni – Karlsruhe (D) – febbraio 2016
Sensazioni di luce – Galleria Stefano Forni – Bologna – settembre 2015
Oltre il Nero – DafNa Homegallery, giugno 2014
MattinArte – Centocinquanta loghi d’artista per Il Mattino, PAN, dicembre 2012
The Others Fiera arte contemporanea, Torino, novembre 2012
100 anni, 100 stanze, 100 artisti, Art Hotel Gran Paradiso, Sorrento, marzo 2012
Cutlog Fiera arte contemporanea, Parigi, ottobre 2011
Open Projet Paris, DAFNA home gallery, Napoli, giugno 2010
Open Projet, Studio Concept home gallery , Roma, settembre 2010
Open Projet, Madama C. Art home gallery, Torino, ottobre 2010
Open Projet Paris, Atelier 7 home gallery, Parigi, novembre 2010