Il Liceo Artistico San Leucio e Progetto Sprar insieme per raccontare ambiente e immigrazione

Una collaborazione produttiva quella della 2 D del Liceo Artistico San Leucio e degli attivisti del progetto Sprar Caserta. Da questa è nata una vera produzione, due storie illustrate.

“Poco più di un anno fa – raccontano i ragazzi dello Sprar –  prima che il covid sconvolgesse le nostre vite, abbiamo conosciuto i ragazzi e le ragazze di una classe del Liceo Artistico di Caserta e da lì è nato tutto.

Abbiamo affrontato insieme due temi importanti e difficili: l’immigrazione e l’ambiente”.

Virginia e Mamadou, attivisti del Centro Sociale e coordinatori del progetto di accoglienza Sprar/Sai di Caserta, hanno raccontato la loro esperienza di militanza.

Mamadou ha raccontato il proprio viaggio, che l’ha portato nelle più buie campagne italiane e che l’ha visto poi diventare un leader del Movimento Migranti e Rifugiati di Caserta.

Virginia ha portato l’esperienza delle buone pratiche ambientali della nostra città, dal Piedibus alla cura dei beni comuni e, partendo dal movimento #fridayforfuture e dalle parole di #gretathunberg, abbiamo provato a leggere l’emergenza ambientale in tutte le sue forme.

Da questi incontri, nascono due libretti:

La rotta di Mamadou
“E’ davvero questo il mondo in cui vuoi vivere?

I due libri da oggi saranno disponibili nel catalogo di book delivery di Biblioteca Bene Comune, possno quindi essere richiesti in prestito a domicilio gratuitamente: https://bibliotecabenecomune.org/book-delivery

Per un approfondimento: https://isasanleucio.edu.it/artistico-in-mostra