Il Liceo Giannone di Caserta all’Istituto Grenoble di Napoli per un incontro sull’immigrazione

Venerdì 9 novembre 2018 alcuni alunni del Liceo Giannone – sezione Classico della Comunicazione, si sono recati presso l’Istituto Grenoble di Napoli, sede del consolato francese, per partecipare ad un incontro promosso dall’associazione Francofil nella biblioteca Mediathèque André Malraux, intitolato Jeunes en lecture Jeunes en Musique.

L’incontro ha avuto come tema fondante l’immigrazione e gli studenti hanno alternato la lettura di alcuni brani tratti da opere francesi sul tema “intermezzi musicali”. Erano presenti le scuole medie e superiori di Napoli mentre delle scuole casertane solo il Liceo Giannone ha accettato l’invito, con le docenti di Francese Antonietta Mastroianni e Clelia Biacino.

L’Istituto Grenoble di Napoli

Hanno partecipato della classe II E gli alunni Pasquale Siciliano con una lettura tratta dall’opera Terres des Hommes di A. De Saint-Exupéry, Valeria Campolattano con Demain de l’aube di Romain Gary, ed Eliana Amato con l’opera La petite fille de Monsieur Lihn di Philippe Claudel. Della Classe I E hanno partecipato Olga Natale, con Le ventre de l’atlantique di Fatou Diome, Paola Petriccione e Valeria Tettone con Eldorado di Laurent Gaudé, ed Angela Palaia con A-bras-le-coeur di Charef Mehdi. Ha partecipato anche un’alunna della classe V F della sezione Grenoble, ove all’orario curricolare del liceo Classico sono aggiunte due ore di Francese finalizzate al conseguimento della certificazione Delf B2: Clara Russo con l’opera Partir di Tahar Ben Jelloun.

Le letture degli studenti del Giannone sono state accompagnate dal suono del violino di Gabriel Ciao della classe II H.  Inoltre i presenti hanno avuto modo di dialogare con Zac, un giovane ragazzo migrato dal Mali che ha raccontato la propria esperienza e il percorso di studi e di apprendimento della lingua italiana a Napoli.