Il Lions Club Caserta Host per l’opera sociale di padre Mario Vecchiato

Apprezzamento dell’Amministrazione comunale di Caserta per l’impegno concreto del Lions Club Caserta Host verso l’opera sociale di padre Mario Vecchiato, parroco di Sant’Augusto. “E’ proprio vero che lì dove c’è una necessità lì ci sono i lions” ha evidenziato il vice-sindaco Franco De Michele, intervenuto, in rappresentanza del sindaco Carlo Marino, all’austera cerimonia di consegna del Premio al Merito Civico Salvatore Ricciardi/edizione 2020, conferito al Sacerdote sacramentino.

Di alto valore la sua infaticabile attività in favore delle fasce sociali più deboli sia con la modalità del sostegno materiale che con quella programmatica mirata a rimuovere le cause delle diversità promuovendo lo sviluppo integrale dell’uomo.

“La nostra attenzione verso Padre Mario – ha sottolineato il presidente del Club Guelfo Pisapianon si limita al contingente ma si proietta oltre. Il dono delle mascherine protettive Covid è piccola cosa. Non è tutto. Da qui la nostra adesione al progetto di ristrutturazione dell’impianto sportivo annesso alla parrocchia per offrire ai giovanissimi , cioè ai più esposti all’insidia delle devianze, la opportunità del sano impiego del loro tempo libero dallo studio e dai doveri familiari”.

“Il nostro sogno – ha aggiunto Pisapia – è di veder gioire tanta bella gioventù grazie alla tenacia di un operaio della Vigna del Signore che non è solo ma ha al proprio fianco dei fratelli consapevoli della loro missione”. “Bene ha detto il vice-sindaco a proposito della nostra presenza sul territorio, che è espressione del nostro dovere etico nel rispetto del principio di sussidiarietà sancito dalla Costituzione per farci sentire protagonisti di una edificante cittadinanza attiva”.

Presenze limitatissime per la normativa emergenziale, nell’accogliente sala liturgica di Sant’Augusto. Distanziamento rigoroso sotto la premurosa vigilanza dei collaboratori del parroco Rocco Chivasso e Donato Capasso. Commossa la partecipazione della socia Margherita Ricciardi, figlia del past president del Club che nel 1978 ideò il Premio.

Ha coordinato il presidente del Comitato marketing e comunicazione Alberto Zaza d’Aulisio, che ha illustrato alla rappresentanza dei fedeli le finalità del Premio giunto alla 38esima edizione.