L’Istituto Terra di Lavoro ospita online il regista Stefano Veneruso nipote di Massimo Troisi

Il 4 giugno di 26 anni fa moriva Massimo Troisi, talento mondiale che senza Napoli non sarebbe esistito

All’istituto “Terra di Lavoro” nell’ambito della mostra “Troisi poeta Massimo” in diretta online il regista internazionale Stefano Veneruso nipote di Massimo Troisi.

Martedì 22 dicembre in occasione di un incontro per il PCTO (percorsi per le competenze trasversali per l’orientamento) che la Magnificat Srl sta conducendo con l’Istituto Terra di Lavoro in cui i ragazzi delle classi 5 B e 5 D AFM (Amministrazione,  Finanza e Marketing) stanno realizzando una campagna di comunicazione con la realizzazione di una piattaforma web per la mostra “Troisi Poeta Massimo” ci sarà l’incontro online con Stefano Veneruso noto regista internazionale nonché nipote di Massimo Troisi.

È lui l’deatore dello spettacolo “Troisi Poeta Massimo” e supervisore della omonima mostra che aprirà a Napoli ai primi del 2021.

Oltre al regista si collegherà Maria Gabriella Macchiarulo responsabile della mostra per conto dell’Istituto Luce Cinecittà. Tale evento – precisa la preside Emilia Nocerino –  nella sua esclusività, permetterà ai ragazzi non solo di conoscere due personaggi di grande esperienza nel panorama cinematografico ma gli consentirà di fare domande inedite sulla mostra e sulla vita di Massimo Troisi.

Un risultato frutto del lavoro svolto dalla Magnificat Srl con la dirigenza scolastica e la prof.ssa Monica Ferrandino per alzare il livello del PCTO dell’istituto Terra di Lavoro.