Lite per un parcheggio e minacce: la Polizia sequestra armi ad un uomo di Villa di Briano

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Una banale lite per un parcheggio è culminata in un arresto. La Polizia di Stato ha ritirato ad un uomo, un 67enne originario dell’agro aversano e residente a Villa di Briano, le armi che aveva presso il proprio domicilio, pur regolarmente detenute. Ne da notizia la Questura di Caserta.

Questi i fatti: una donna ha denunciato il proprio vicino di casa al Commissariato di pubblica sicurezza di Casal di Principe, per un litigio legato al parcheggio della propria vettura.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

L’uomo si sarebbe rivolto alla donna, minacciandola atti violenti e di dar fuoco all’automobile di lei, qualora non l’avesse rimossa.

I poliziotti, in occasione degli accertamenti svolti sulla vicenda, hanno verificato che il soggetto deteneva legalmente un fucile, una pistola e svariate munizioni.

Raggiunto presso il proprio domicilio, dove hanno ricostruito genesi e dinamica dell’accaduto, gli agenti hanno proceduto al ritiro cautelativo delle armi e delle munizioni, che saranno conservate presso l’Ufficio di polizia, in attesa delle valutazioni dell’Autorità di pubblica sicurezza del Prefetto sul divieto di detenzione armi.