“Lo sguardo e la voce”, il progetto della Società di Storia Patria per recuperare la memoria della Reggia

Reggia di Caserta - Fontana dei Delfini - Foto © CasertaWeb
Reggia di Caserta, Fontana dei Delfini

La Società di Storia Patria di Terra di Lavoro concorre alla realizzazione del progetto “Lo sguardo e la voce“, promosso dalla Reggia e dall’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa sotto l’egida dell’Unesco e del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

Lo scopo è quello di recuperare la memoria audiovisiva legata alla Reggia vanvitelliana, alla sua storia ed al territorio. Centoventisei foto in bianco e nero, facenti parte del patrimonio archivistico dell’Istituto culturale, si riferiscono alla cerimonia inaugurale della Mostra Italia ’61 ed all’allestimento della imponente rassegna legata alle celebrazioni per il primo centenario dell’Unità nazionale.

“Abbiamo inteso aderire all’iniziativa” – dichiara il presidente della Società di Storia Patria Alberto Zaza d’Aulisio – “per offrire uno spaccato di analisi e di studio di un contesto storico, sociale e culturale nel quale il privato ed il pubblico vivono in armonia.

La ufficialità degli eventi stempera la patina protocollare per rimodularsi nella dinamica delle famiglie che sfilano, ammirate e disciplinate dinanzi a cimeli, documenti in bacheca, allestimenti evocanti le gesta sottese al compimento dei destini unitari del Paese.

Quanta parte delle nostre comunità rivive in quelle immagini di contagiosa semplicità e genuina voglia di testimoniare, tutti insieme, momenti storici del nostro vissuto”.

L’importante compendio fotografico messo a disposizione di studiosi e ricercatori contribuirà alla narrazione più completa dei luoghi culturali del nostro territorio.