Lo Sporting Club Juvecaserta ingaggia il giocatore statunitense Mike Carlson

Lo Sporting Club Juvecaserta comunica di aver sottoscritto un accordo per la prossima stagione agonistica con il giocatore statunitense Michael (per tutti Mike) Carlson, ala-centro di 206 cm., nato a Superior  nello Stato del Wisconsin, il 17 giugno del 1991.

Dopo aver frequentato la Marshall High School e l’Hope College, nel 2010 si è trasferito alla Truman University nel Missouri con cui ha disputato il campionato universitario dove, nell’ultima stagione, ha fatto registrare una media di 21,3 punti, 7,2 rimbalzi e 1,8 assist  in 27 gare, tirando con il 54% da 2, il 40% da 3 e l’80% ai liberi, aggiudicandosi il titolo di giocatore dell’anno. Conclusa la carriera universitaria, dove è stato anche tra i migliori studenti dell’Ateneo, è stato contrattualizzato dalla formazione del South West Metro Pirates, partecipando a 15 partite del massimo campionato australiano (26,5 punti, 8,5 rimbalzi e 3,7 assist).

L’anno successivo è approdato in Europa, firmando per la formazione del Clavijo Logrono, dove è rimasto anche nel campionato successivo. La sua esperienza spagnola è continuata anche nel biennio 2015/2017 prima con la formazione del Gipuzkoa BC San Sebastian, conquistando tra l’altro la promozione alla massima serie iberica, e dal febbraio 2018 con la Union Financiera Baloncesto Oviedo. La scorsa stagione è approdato in Italia chiamato dalla Benacquista Latina, con cui ha disputato 33 partite del campionato di serie A2 con una media di 16,2 punti e 5,2 rimbalzi, tirando con il 58% da 2, il 41% da 3 ed il 78% ai liberi.

«Come per le precedenti scelte – osserva coach Gentile – anche in questo caso ci siamo orientati su un giocatore duttile, capace di giocare in due ruoli e con grande esperienza europea oltre che nel nostro campionato.  Buon tiratore sia da sotto che dalla lunga distanza, è un giocatore versatile bravo a rimbalzo ed anche in difesa e, perciò, in grado di completare la nostra squadra».

«Carlson – sottolinea Antonello Nevola, amministratore unico della società – è il nostro secondo straniero e, come per Swann, abbiamo preferito, per il nostro primo anno di A2, un elemento già con esperienza nel campionato. Carlson è un giocatore in grado di giocare in due ruoli e sono sicuro darà equilibrio ai nostri lunghi che completeremo con l’aggiunta di un altro giocatore».