Lo SPRAR di Caserta: Formare & Includere, il Comune presenta le attività svolte

Giovedì 21 febbraio, dalle 17.00 alle 20.30, il Comune di Caserta, Ente Capofila del progetto SPRAR più grande della Campania, fiore all’occhiello in Italia per il modello di inclusione sociale bilaterale che rappresenta, presenterà al pubblico tutte le iniziative finora svolte, presso l’Istituto Alberghiero Ferraris, in via Petrarca a Caserta.

Il progetto vede come Enti Gestori il Centro Sociale Ex Canapificio e Casa Rut, in partenariato con la Caritas Diocesana, il Comitato Città Viva e l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.

In collaborazione con ASSOAPI, ente di formazione professionale volto a tutelare e valorizzare il settore ristorativo e alberghiero, siamo lieti di invitarvi alla presentazione delle attività svolte a Caserta, laboratorio di inclusione sociale e formazione professionale.
• Saluti dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Caserta
Intervengono:
• Chiara Marciani Assessore alla Formazione ed alle Pari Opportunità della Regione Campania
• Andrea Bartoli Resp. Area Formazione SPRAR Caserta
• Stefania Maselli Servizio Centrale SPRAR
• Antonio Santoro (ASSOAPI)
• Alessandra Pannella (CONFAPI)
• Virginia Crovella Resp. Area Inclusione SPRAR Caserta
• Resp. Coop. New Hope (Casa Rut-ente gestore prog. Sprar)
• Don Antonello Giannotti (Caritas Diocesana di Caserta)
• Aziende del territorio
Modera: Daniela Volpecina, giornalista
Dalle 19:00 alle 20:30 apericena “Sapori dal Mondo”: i tirocinanti del progetto SPRAR e le aziende ospitanti consorziate con ASSOAPI offriranno un buffet di cibi e bevande dall’Italia e dal Mondo.

È gradito un cortese cenno di adesione. Info: 3661403238; sprar@comune.caserta.it