L’Ordine degli Architetti di Caserta in prima linea per la prevenzione sismica. Punti informativi in tutta la Provincia fino alle ore 18

Rossella Bicco, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta

C’è anche Carditello tra le piazze dove saranno installati punti informativi in occasione della Prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica. Tutti quelli che interverranno potranno usufruire anche dell’apertura straordinaria con visita gratuita grazie alla disponibilità della Fondazione Real Sito. L’iniziativa ben si inquadra nelle attività dell’altra Fondazione che unisce gli ordini professionali dedicata a Carditello, tesa a tutelare non solo un bene monumentale come quello borbonico ma anche a salvaguardare quel patrimonio di edifici storici che sono i più a rischio in caso di movimenti tellurici”. Rossella Bicco, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta e della Fondazione Carditello, lo ricorda invitando a cogliere l’opportunità per guadagnare in sicurezza.

L’appuntamento è per domani domenica 30 settembre dalle ore 9 alle 18:00. In provincia ci saranno altri punti informativi in altre Piazze della Prevenzione Sismica fino alle ore 18:00: Dante a Caserta, Municipio ad Aversa, Umberto I a Marcianise, Fontana a Maddaloni. E ancora Giovanni Falcone a Mondragone, Bovio a Santa Maria Capua Vetere e Roma a Piedimonte Matese.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, quest’anno alla sua prima edizione, è promossa da Fondazione Inarcassa, dal Consiglio nazionale degli Ingegneri e dal Consiglio nazionale degli Architetti, con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, del Dipartimento della Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, per favorire una cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese.

In occasione della Giornata celebrativa prenderà il via la campagna di sensibilizzazione “Diamoci una Scossa!”, che vedrà coinvolti volontariamente migliaia di architetti e ingegneri esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali, in un programma di prevenzione attiva.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica viene promossa per dare una risposta concreta alla necessità di tutela della sicurezza dei cittadini e del nostro patrimonio immobiliare e architettonico. L’iniziativa vede, per la prima volta, partecipare insieme i principali soggetti deputati nel Paese, con compiti e finalità diverse, alla gestione del rischio sismico.

L’iniziativa di domani in Terra di Lavoro nasce dopo la presentazione ai tecnici professionisti svoltasi il 17 settembre al Belvedere di San Leucio alla presenza del presidente della Provincia Giorgio Magliocca, del sindaco di Caserta Carlo Marino e dei sindaci delle “piazze delle prevenzione”.

Quindi, in provincia di Caserta come in centinaia di piazze italiane, architetti e ingegneri saranno a disposizione dei cittadini per spiegare in modo semplice cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.