Luca Alemagna si è esibito con successo al Piano City Napoli

Luca Alemagna si è esibito con successo al Piano City Napoli

Domenica 13 settembre si è conclusa la VII edizione del Festival “Piano City Napoli” con i due concerti di chiusura di Luca Alemagna e la Piano Battle di Andreas Kern (ideatore del format piano city).

Con “Napoli incontra New York” il pianista casertano Luca Alemagna ha conquistato il pubblico del cortile del Castello al Maschio Angioino. Sold out e tanta emozione ha riservato la serata, complice una dolcissima atmosfera ed un palco allestito con un pianoforte a coda degno ti tale pianista.

Conosciuto ormai a livello nazionale per la sua attività di concertista e artista intrattenitore in importanti locali ed alberghi di prestigio, attualmente pianista titolare dell’Hotel Danieli di Venezia, Luca Alemagna concilia il lavoro di solista a quello di musicista in ensemble classici, essendo anche flautista.

Il pianista ha all’attivo già nove partecipazioni al “Piano City”: Napoli, Milano, Pordenone, Trieste, Palermo e con quella di domenica scorsa ha raggiunto la decima.

Tra i brani eseguiti all’ombra di uno storico ed affascinante monumento del XV secolo un omaggio al Maestro Ennio Morricone, recentemente scomparso, ed un “midley” di “New York, New York” e “O sole mio” su cui gli applausi sinceri e fragorosi ne hanno richiesto il bis.

A fine marzo, durante l’anteprima del “Piano city” di Napoli, Luca Alemagna ha suonato in diretta streaming sul canale Scabec (Società campana beni culturali), toccando un picco di 30.000 visualizzazioni.

Pianista classsico, si è perfezionato in molti generi tra cui la musica da film, le colonne sonore ed i brani moderni dei quali è spesso arrangiatore; la sua tecnica è matura, incisiva e innovativa al tempo stesso, senza mai alterare il senso proprio del brano. Dal 2017 fa parte della prestigiosa agenzia di musica e spettacolo “Ubi Major” di Genova.