Lunedì 18 gennaio torna in Campania il Salone dello Studente Campus Orienta. Attesi 20mila visitatori online

Salone dello Studente Campania

Dopo cinque edizioni in presenza a Napoli, la manifestazione sceglie uno spazio web per consentire agli studenti delle scuole superiori campane di 2° grado di informarsi e documentarsi sulle possibili scelte post-diploma

Per una settimana 40 webinar da seguire e oltre 40 stand virtuali da visitare sulla piattaforma interattiva e gratuita www.salonedellostudente.it

Da lunedì 18 a giovedì 21 gennaio, dopo cinque edizioni in presenza alla Mostra d’Oltremare di Napoli, Campus Orienta, Il Salone dello Studente torna in Campania e sceglie uno spazio virtuale per consentire agli studenti delle scuole superiori di 2° grado di informarsi e documentarsi anche durante il lockdown sulle scelte universitarie e professionali possibili dopo il diploma. Per questa edizione sono attesi circa 20.000 visitatori on line, dopo i 15.000 dell’ultima in presenza nel marzo 2019 (l’edizione 2020 era stata annullata per pandemia e lockdown).

Per aiutare questi studenti, la piattaforma interattiva www.salonedellostudente.it, propone 40 presentazioni webinar da seguire, a cura di università, accademie e Its, e oltre 40 stand virtuali da visitare. Sia ai webinar sia agli stand virtuali, orientatori di atenei e istituti post-diploma rispondono alle domande degli studenti e illustrano tutta l’offerta didattica disponibile. Entrambi sono validi come ore di Pcto, ex crediti formativi di alternanza scuola-lavoro.

Principali destinatarie sono le 833 scuole secondarie superiori della Campania (fonte Miur), che contano circa 322.000 studenti, di cui 161.000 ai licei, 92.500 agli istituti tecnici e 68.500 ai professionali. I loro iscritti alle classi IV e V, prossimi all’esame di maturità, sono i primi invitati, insieme alle loro famiglie.

Nell’edizione digitale, Il Salone dello Studente Campano dedica un maggior spazio all’offerta formativa nel territorio. Una scelta tanto più indispensabile perché la Campania è la regione più toccata dall’emigrazione verso il Centro-Nord Italia: 33.000 persone l’anno (Svimez 2018), seguita da Sicilia (28.700), Puglia (21.200) e Calabria con 14.800. Fra gli studenti meridionali il 25% si trasferisce già per l’università, alimentando il fenomeno noto come fuga dei cervelli e indebolendo le potenzialità del territorio. Il Salone dello Studente della Campania, realizzato in collaborazione con l’Assessorato a Istruzione e Scuola del Comune di Napoli, cerca di contribuire con un servizio di informazione, orientamento e sostegno agli studenti.

I Saloni dello Studente digitali, senza gli ostacoli imposti dalle distanze geografiche, sono in ogni caso visitabili da tutti a prescindere dalla regione protagonista. Se all’ultima edizione in presenza a Napoli nel 2019 i visitatori era stati per il 99% Campani (il 63% di Napoli) e per l’1% del Lazio, alla versione digitale dell’iniziativa è attesa una significativa presenza anche dalle regioni confinanti.

Ai webinar (presentazioni di corsi di laurea, seminari sul mondo del lavoro, incontri di counseling collettivi e individuali) si assiste linkando sulla Sala Workshop, da lunedì 18 a giove21 gennaio dalle ore 9,10 alle 16,50. Gli stand di università, accademie e Its, dove parlare con orientatori e contattare le Segreterie Studenti dei singoli atenei, si visitano linkando su Parla con le Università. Fra loro, l’Università Telematica Pegaso, con 15 anni di esperienza, in epoca di e-learning fa da esempio ai nascenti corsi on-line degli atenei in presenza.

Per l’importanza che riveste l’orientamento agli studenti, l’iniziativa avrà un passaggio televisivo finale sabato 23 gennaio alle ore 11 (con replica alle ore 23, e domenica 24 gennaio alle 9 e alle 18) sul canale Class Cnbc: il programma Tv Campus Giovani, sotto il titolo di Giovani, Innovazione&Futuro, analizzerà l’impatto della rivoluzione digitale su lavoro e formazione. Interverranno il rettore dell’Università Federico II di Napoli Matteo Lorito, il presidente dell’Università Telematica Pegaso Danilo Iervolino, l’assessore a Istruzione e Scuola del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, il presidente Sistema ITS Italia Alessandro Mele e l’esperto di Digital Magics Gennaro Tesone. Conduce Domenico Ioppolo, coo di Campus Orienta.

Iscrivendosi alla mail salonedellostudente@class.it si riceve un kit di pre-orientamento con strumenti e brevi manuali psico-pedagogici per mettere a punto le analisi delle proprie caratteristiche e i conseguenti criteri di scelta. Ci sono poi Sportelli di Counseling didattico e professionale; Test su intelligenze multiple, lingua inglese, interessi scientifici, aree post-diploma.

I materiali informativi (brochure dei corsi, video-presentazioni, video-tutorial psico-pedagogici) restano fruibili anche a fine iniziativa, disponibili h24 tutto l’anno linkando su Sala Cinema. Come il motore di ricerca www.salonedellostudente.it/ricerca-atenei, che consente di scoprire, analizzare e confrontare tutti i corsi di laurea di tutte le università italiane.

La piattaforma si rivolge anche ai docenti scolastici con uno spazio loro dedicato (www.salonedellostudente.it/docenti), che propone webinar di aggiornamento didattico e di attualità, come l’insegnamento durante il Covid e nel post-pandemia, l’intelligenza artificiale nella didattica e l’evoluzione del dialogo docente-discente.

Tutta l’iniziativa è navigabile facilmente e gratuitamente sulla piattaforma www.salonedellostudente.it Programma su: www.salonedellostudente.it/events/salone-di-napoli-2019/, scaricabile anche in pdf.

È un evento: Campus Orienta; Class Editori. Con il patrocinio di: Regione Campania. Con la partecipazione di: Esercito; Giovani Imprenditori Confindustria, Comitato Politche di Genere; Fondazione Cariplo; Indire, Istituto Nazionale Documentazione, Innovazione, Ricerca Educativa; Unioncamere; Job Farm; Irase Nazionale; Gambero Rosso Academy; ESN Erasmus Student Network; WiseMindPlace; Reputation Manager; UK Studiare nel Regno Unito; Talents Venture; Aspic. Sponsor: Intesa Sanpaolo; Pegaso Università Telematica. Media partner: Telesia.

Campus Orienta, il Salone dello Studente, è la manifestazione che dal 1990 ha coinvolto oltre 6 milioni di studenti su tutto il territorio italiano, diventando punto di riferimento per i giovani in uscita dalla scuola secondaria. Dopo 30 anni in presenza, a metà 2020 è diventato per la 1ª volta anche piattaforma virtuale on line. L’ultimo anno scolastico totalmente in presenza, il 2018/2019, ha visto la partecipazione di 250.000 giovanissimiin 13 tappe in Italia da Nord a Sud – provenienti da 2.567 scuole di cui: 1.463 licei (pari al 54,1% dei licei italiani), 668 istituti tecnici (il 26,3% di loro), 436 istituti professionali (25,8%), con l’accompagnamento di 7.532 insegnanti. Con 304 partner (108 accademie e istituti di formazione, 78 università50 istituzioni pubbliche e private, 41 scuole ed enti di formazione27 aziende), e 593 appuntamenti fra presentazioni, convegni workshop.