Maddaloni, Villaggio dei Ragazzi: fissata l’udienza con i creditori

Il Collegio giudicante della Sezione fallimentare del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, riunitosi in seduta del 16 luglio del 2020 non avendo ravvisato i presupposti per la revoca del concordato (art. 173 L.F.) così come formulati dal Commissario Giudiziale, nella seduta del 15 luglio 2020,  ha fissato al 12 Novembre prossimo l’adunanza dei creditori  per  la votazione della proposta concordataria.
Ancora una volta il Tribunale ha ritenuto valide le “precisazioni” fornite dalla Fondazione sui rilievi posti dal Commissario Giudiziale.
Questa la dichiarazione di Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Ente calatino, nonché fautore del “Piano”: “Un ulteriore passo in avanti è stato compiuto. Ora ci sottoporremo al giudizio dei creditori per l’ottenimento del loro parere favorevole.
Sono certo che la prossima adunanza sarà tenuta nel rispetto delle varie posizioni tutte legittime, come corretta e trasparente è stata l’attività posta in essere dalla Fondazione.
Auspico, pertanto, che un nuovo corso abbia presto inizio. Ringrazio tutte le Istituzioni per la vicinanza mostratami.”