Maddaloni, violenta rissa durante il derby di calcio a 5 contro Caserta

glp-auto-700x150
sancarlo
GIORDANI
previous arrow
next arrow

Maddaloni – Una scena che non vorremmo mai vedere, esattamente il contrario di ciò che i valori dello sport dovrebbero insegnare: durante la partita tra il Real Boys Maddaloni C5 ed il Cus Caserta è scoppiata una violenta rissa che ha coinvolto decine di persone.

La gara era gara valida per il campionato under 19 e si stava disputando al PalaFeudo di Maddaloni. Notoriamente la rivalità calcistica tra Caserta e Maddaloni, così come tra Santa Maria Capua Vetere e Caserta, è molto accesa ed estremamente sentita dai tifosi. Ciò è valido in ogni derby che si rispetti, ma non è accettabile che rivalità e campanilismo sfocino nella violenza.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Pare che, durante la partita, un brutto fallo abbia scatenato la reazione esagerata di un tifoso della squadra di casa che è sceso in campo ed ha colpito violentemente un giocatore della Cus Caserta scatenando il finimondo: da quel momento la rissa ha coinvolto decine di persone e sul campo di gioco, diventato un ring di wrestling, si sono viste addirittura delle mazze da baseball.

L’arbitro, alle prime avvisaglie della rissa, ha pensato bene di sospendere la partita, decisione che ha acceso ancor di più l’ira dei tifosi. Il direttore di gara è stato pesantemente insultato e minacciato ed ha preferito chiamare i Carabinieri e lasciare il campo di gioco.